La Nuova Sardegna

Elezioni Comunali 2024
L’isola al voto

Elezioni comunali: Giuseppe Mascia sindaco di Sassari, Massimo Zedda eletto al primo turno, Raimondo Cacciotto supera Marco Tedde di 10 punti

Elezioni comunali: Giuseppe Mascia sindaco di Sassari, Massimo Zedda eletto al primo turno, Raimondo Cacciotto supera Marco Tedde di 10 punti

Sassari, Cagliari e Alghero: il Campo largo fa bottino pieno alle amministrative

10 giugno 2024
13 MINUTI DI LETTURA





Ore 23,45 Si è concluso lo spoglio a Sassari. Ecco i dati definitivi, pubblicati sul sito del Comune di Sassari. Giuseppe Mascia 51,08% (31.108 voti), Nicola Lucchi 25.03% (15.246 voti), Gavino Mariotti 16,14% (9.828 voti), Mariano Brianda 5,15% (3.136 voti), Giuseppe Palopoli 2,6% (1.585 voti).

Ore 23 Ecco il risultati definitivo ad Alghero: Raimondo Cacciotto 54,96% (12.373 voti), Marco Tedde 45,04% (10.138 voti).

Ore 22.30  «La vittoria di Massimo Zedda a Cagliari e quelle a Sassari e Alghero, confermano la forza del campo progressista, la grande fiducia dei cittadini nel nuovo governo regionale ma soprattutto la capacità nel costruire l`alternativa alla destra». Lo dichiara la presidente della regione Sardegna, Alessandra Todde.

Ore 21,49 Nicola Lucchi ha chiamato ora Giuseppe Mascia per fargli i complimenti. «Grazie mille Nicola sei stato un avversario onesto», ha risposto Mascia.

Ore 21,43 Sono le 21.43 quando Giuseppe Mascia si scioglie in un enorme sorriso e nella sala strapiena di via Mazzini esplode un fragoroso applauso. Secondo i dati ufficiosi arrivati dai rappresentanti di lista del campo largo relativi a 138 sezioni il vantaggio è ormai incolmabile e la vittoria al primo turno conquistata con Mascia che avrebbe conquistato il 51,37%.

Ore 21,05 Momenti concitati nella sede del campo largo di via Mazzini a Sassari. Alla conta fatta con i dati dei rappresentanti di lista mancano solo 15 sezioni  e la tendenza sembra consolidata ma è ancora troppo presto per cantare vittoria. Ecco i risultati ufficiosi con 125 sezioni scrutinate: Mascia 51,47%, Lucchi 24,55%, Mariotti 16,26%, Brianda 5,19%, Palopoli 2,53%.

Ore 20,52 Con i risultati di 121 sezioni su 140 secondo i dati ufficiosi del campo largo Giuseppe Mascia è al 51,40%

Ore 20,25 Sono 110 le sezioni di Sassari delle quali i rappresentanti di lista del campo largo hanno fornito i risultati. A 30 sezioni dalla fine Mascia è al 51,83% Lucchi al 24,22, Mariotti al 16,2, Brianda al 5,2 e Palopoli al 2,45.

Ore 19,55 Con 99 sezioni di Sassari di cui i rappresentanti di lista del campo largo hanno inviato i risultati, questa è la situazione: Mascia 51,69%, Lucchi 24,46%, Mariotti 16,11%, Brianda 5,15%, Palopoli 2,59%. 

Ore 19,25 Sono 90 le sezioni di Sassari di cui i rappresentanti di lista del campo largo hanno inviato i risultati. Mascia è al 51,84%, Lucchi al 24,54%, Mariotti al 16,02, Brianda al 5,2, Palopoli al 2,4. I votanti sono il 58%. In valori assoluti, secondo i dati ufficiosi, Mascia ha 18.866 voti, Lucchi 8.930, Mariotti 5.832.

Ore 19,05 Sassari, parte l’applauso in via Mazzini per l’arrivo, raccolti dai rappresentanti di lista, dei risultati di due feudi storici del centrosinistra: le sezioni 46 e 47 di via Savoia dove Mascia è largamente avanti. Dopo 77 sezioni che rappresentano il 48% del totale dei votanti, secondo i dati ufficiosi del campo largo Mascia ha il 51,62%, Lucchi il 24,36, Mariotti il 16,48, Brianda il 4,99 e Palopoli il 2,54%.

Ore 18,50 Sassari, sono arrivati i dati di 73 sezioni dai rappresentanti di lista del campo largo. Mascia è al 51,24%. Lucchi al 24,55, Mariotti al 16,69, Brianda al 4,98, Palopoli al 2,64.

Ore 18,46 Con 65 sezioni scrutinate, secondo i dati ufficiosi raccolti dai rappresentanti di lista, a Sassari Mascia è in testa con il 51,33%, Lucchi è al 24,59%, Mariotti al 16,57%, Brianda al 4,82%, Palopoli al 2,68%.

Ore 18,30 Un divario che sembra incolmabile. E Alessandra Zedda, candidata del centrodestra alle comunali di Cagliari, ha ammesso la sconfitta e chiamato l’avversario Massimo Zedda per fargli i complimenti. «Auguri, un abbraccio, speriamo di lavorare per il bene della città», ha detto. Alessandra Zedda ha seguito l’esito degli scrutini raccogliendo, in una stanza della sede elettorale di via De Gioannis, i resoconti dei rappresentanti di lista. «Analizzeremo con calma i dati - ha detto - ma evidentemente elettorato ha giudicato negativi questi anni in Regione e Conune. Siamo noi i vincitori morali: abbiamo dovuto combattere anche contro le calunnie».

Ore 18,25 Ad Alghero è quasi certa la vittoria di Raimondo Cacciotto. Marco Tedde ha chiamato l’avversario per complimentarsi.

Ore 18,15 Continuano ad affluire in via Mazzini a Sassari i dati ufficiosi raccolti dai rappresentanti di lista del campo largo. Dopo 57 sezioni (un terzo dei votanti) Giuseppe Mascia è al 51,52, Lucchi al 24,33, Mariotti al 16,53, Brianda al 4,85, Palopoli al 2,77.

Ore 18,12 Ad Alghero attesa fremente fuori dalla sede elettorale del Campo Largo, per l'arrivo di Raimondo Cacciotto. Ormai non ci sono più dubbi sulla sua vittoria e si stima, al termine dello scrutinio, un vantaggio tra i 1.500 e i 2.000 voti su Marco Tedde.

Ore 17,59 Secondo i dati ufficiosi raccolti dal campo largo dopo 49 sezioni Giuseppe Mascia è in testa con il 52,07% seguito da Nicola Lucchi col 24,11 poi Gavino Mariotti al 16,55, Mariano Brianda col 4,77 e Giuseppe Palopoli col 2,48.

Ore 17,30 Riprende fiato Giuseppe Mascia che vede la vittoria al primo turno più vicina. Dopo 38 sezioni è al 52,26%. Lucchi 24,21 Mariotti 16,7 Brianda 4,49 e Palopoli 2,34%. I dati sono ufficiosi, perché sono quelli raccolti dai rappresentanti di lista. 

Ore 17,18 A Castelsardo è finito lo spoglio, ha vinto la candidata Maria Lucia Tirotto, che sfidava il sindaco in carica Antonio Maria Capula.

Ore 17,10 Ci sono sempre meno dubbi sulla vittoria del Campo Largo alle comunali di Alghero. Con il 45 per cento dei voti scrutinati, stando alle indicazioni dei rappresentanti di lista, il campo largo di Raimondo Cacciotto conduce con poco meno del 54 per cento.

Ore 17,09 Elezione sindaco di Cagliari (16 sezioni scrutinate su 173): Massimo Zedda 4445 voti, 61,07%; Alessandra Zedda 2491, 34,22%; Farris 234 , 3,21%; Ortu 56, 0,77; Corda 53, 0,73%. Dati dai rappresentanti di lista raccolti nella sede elettorale di Massimo Zedda.

Ore 17,07 Continua ad assottigliarsi ma anche a consolidarsi il dato che vede Giuseppe Mascia vincente al primo turno a Sassari. Dopo 29 sezioni la percentuale per il candidato del campo largo è del 51,34.

Ore 17,06 È Angelo Masia il nuovo sindaco di Magomadas. Candidato per la lista “Riprendiamo Magomadas” ha ottenuto 233 preferenze staccando di 77 preferenze Emanuele Cauli che invece guidava la lista “Il paese che sogno”

Ore 16,56 È arrivato anche Gianfranco Ganau a seguire lo spoglio nella sede del Pd di via Mazzini, a Sassari, quartiere generale del candidato del campo largo Giuseppe Mascia. Presenti tra gli altri anche la consigliera regionale Carla Fundoni e l’ex deputato Gavino Manca. Mentre lo spoglio va avanti il trend sembra confermato ma il margine per una vittoria al primo turno si è assottigliato: dopo 23 sezioni Mascia ha infatti il 51,7% dei consensi.

Ore 16,50 È il primo a esser stato eletto ma anche, il più giovane dei sindaci in provincia di Oristano. Andrea Carracoi, 29 anni è il nuovo sindaco di Sini. Consigliere comunale già nella precedente consiliatura, candidato con la lista “Vivi Sini” per Andrea Carracoi è stato quasi un suffragio: ha ricevuto 172 voti, pari al 59,93 per cento delle preferenze. L’altro candidato, il settantenne Elio Simbula, che guidava la lista “Insieme per Sini”, si è fermato a quota 115, pari al 40, 07 per cento dei voti.

Ore 16,48 Con 23 sezioni scrutinate, a Sassari, secondo dati ufficiosi raccolti, Giuseppe Mascia sarebbe al 51,7 per cento.

Ore 16,46 A Castelsardo la candidata Maria Lucia Tirotto, che sfida il sindaco in carica Antonio Maria Capula, è in vantaggio di oltre 200 voti.

Ore 16,45 Con circa il 25% dei voti scrutinati rispetto al numero totale di votanti, il Campo Largo di Raimondo Cacciotto conduce con il 55% delle preferenze, staccando di circa 10 punti percentuali il centrodestra di Marco Tedde

Ore 16,40 La sede elettorale di Gavino Mariotti, candidato del centrodestra, ancora non si è popolata. I dati attuali vedono il rettore dell'Università molto indietro rispetto a Mascia, superato anche da Lucchi.

Ore 16.30 Dall'unica sezione di Illorai esce col sorriso Gianluca Grande, 41 anni, nuovo sindaco del paese. La sua lista "Illorai futuro" conquista 260 voti contro i 209 ottenuti da "Il percorso continua" a sostegno del primo cittadino uscente Titino Cau, 74 anni.

Ore 16,20 Ad Alghero, i dati parziali e ancora non ufficiali, corrispondenti a 4.801 voti (più del 10% degli aventi diritto), mostrano il candidato del Campo Largo Raimondo Cacciotto a 2650 voti, con un vantaggio di circa 500 voti sull'esponente del centrodestra Marco Tedde.

Ore 16,05 Inizia a popolarsi la storica sede del Pd sassarese di via Mazzini, quartier generale del candidato del campo largo Giuseppe Mascia. Dopo le prime 13 sezioni scrutinate Mascia sarebbe oltre il 53 per cento.

Ore 16 A Sassari, nella sezione 42, Mascia 195, Lucchi 119, Mariotti 60, Brianda 17, Palopoli 11.

Ore 15,58 Ad Alghero, con dati ancora parziali, Raimondo Cacciotto avanti con il 52,46% mentre Marco Tedde è al 47,54%. Clima di attesa e ottimismo, nella sede elettorale di Raimondo Cacciotto, in via XX settembre ad Alghero. Stanno arrivando i primi dati dai rappresentanti di lista, che mostrano un vantaggio diffuso per il candidato del Campo Largo.

Ore 15,57 Sassari, nella sezione 10: Mascia 251, Lucchi 82, Mariotti 72, Brianda 22, Palopoli 11.

Ore 15,50  Massimo Zedda, candidato sindaco di Cagliari per il campo largo del centrosinistra è dato al 58,6%; Alessandra Zedda, candidata del centrodestra al 35,8%. Molto staccati gli altri due candidati: Giuseppe Farris (lista civica) al 2,5%, e Claudia Ortu (Potere al popolo), all’1,9%. Sono i dati delle prime proiezioni opinioni Italia per Rai sulle comunali a Cagliari con una copertura campione dell’8%. Se questi numeri venissero confermati Massimo Zedda diventerebbe sindaco già al primo turno.

Ore 15,44 A Sorso si prospetta una netta vittoria di Fabrizio Demelas, sindaco uscente. Sui primi scrutini non sembrano esserci dubbi. Demelas si attesta sul 70 per cento dei voti. In tutte le 13 sezioni su quasi la metà delle schede esaminate.

Ore 15,40 Dati definitivi delle prime otto sezioni scrutinate a Sassari: Mascia 2.087, Lucchi 925, Mariotti 630, Brianda 198, Palopoli 91.

Ore 15,39 Clara Michelangeli si riconferma sindaca di Onanì per la quarta volta consecutiva. Quarantadue anni, Michelangeli ha avuto la meglio su Matteo Zoroddu, a capo della seconda lista scesa in campo per questa tornata elettorale. La sindaca uscente ha ottenuto 145 preferenze, Zoroddu si è fermato a 123 (quattro le schede nulle, una bianca).

Ore 15,38 A Castelsardo, Tirotto è avanti di circa 100 voti.

Ore 15,37 Sassari, sezione 37: Mascia 169, Lucchi 90, Mariotti 72, Brianda 16, Palopoli 10.

Ore 15,36 Sassari, sezione 48, Mascia 303, Lucchi 128, Mariotti 101, Brianda 48, Palopoli 2.

Ore 15,35 Nella sezione 54 di Sassari, Mascia 263, Lucchi 94, Mariotti 50, Brianda 30, Palopoli 13.

Ore 15.30 Iniziano ad arrivare i primi dati dalle sezioni scrutinate a Sassari. I numeri sono bassi ma per ora la tendenza sembra consolidarsi, con Giuseppe Mascia, candidato del campo largo, avanti con circa il doppio dei voti del candidato dei civici Nicola Lucchi. Poco dietro Lucchi, Gavino Mariotti, centrodestra e, staccato, Mariano Brianda della Costituente per Sassari. A chiudere Giuseppe Palopoli di Sassari svegliati.

Ore 15.26 Nella sezione 86 di via Monte Grappa. 252 Mascia. 94 Lucchi. 80 Mariotti.

Ore 15,25 Nella sezione 60 di Sassari, 288 voti per Mascia, 104 per Lucchi, 72 per Mariotti, 31 per Brianda e 14 per Palopoli.

Ore 15,24 A Sassari, nella sezione 59, sempre secondo dati ufficiosi, Mascia 254 voti, Lucchi 95, Mariotti 54, Brianda 27, Palopoli 3.

Ore 15,22 A Sorso, secondo i primi dati ufficiosi, sarebbe in netto vantaggio il sindaco uscente Fabrizio Demelas.

Ore 15.12 Arrivano i primi dati ufficiosi dalla sezione numero 1 di Sassari. Mascia 251 voti, Lucchi 82, Mariotti 72, Brianda 22, Palopoli 11. Schede bianche 1, nulle 9.

Ore 15.10 Ad Alghero, secondo i primi dati ufficiosi raccolti, Cacciotto sarebbe avanti in quasi tutte le sezioni. Tedde reggerebbe in alcuni seggi del quartiere della Pietraia.

Ore 14,10 Il Pd è il primo partito a Cagliari e Sassari nel voto per elezioni europee. Nel capoluogo di regione conquista il 27,6%, cinque punti percentuali in più rispetto a Fratelli d'Italia con il 22.5%. Seguono M5s con 12,3% e Avs con l'11,5%. Male la Lega, inchiodata al 5%, e superata da Forza Italia che raccoglie il 9,9%. A Sassari il partito di Elly Schlein è primo con il 23,9%, in questo caso col fiato sul collo di FdI con il 23,1%, poi M5s con 20,9%, Avs con l'11%, Lega con il 4.75% e Forza Italia con il 7,1%. Ad Alghero il primo partito è invece Fratelli d'Italia con il 25,4%, mentre il Pd è terzo con il 18,6%, dopo il Movimento 5 stelle con il 20,4%, Avs invece si ferma al 9.5, la Lega al 7 e Forza Italia all'11,5%.

Ore 14 È iniziato lo spoglio delle elezioni amministrative. Il voto ha riguardato 27 comuni della Sardegna. L'eventuale secondo turno di ballottaggio per l'elezione diretta del sindaco, che interessa i comuni al voto con popolazione superiore ai 15mila abitanti, si svolgerà domenica 23 e lunedì 24 giugno: i seggi saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23 di domenica e dalle ore 7 alle ore 15 di lunedì. 

Ore 9 Massimo Zedda sarebbe sindaco al primo turno secondo i primi exit poll di Opinio per Rai che danno il candidato del centrosinistra a Cagliari tra il 59 e il 63%. La candidata del centrodestra Alessandra Zedda tra il 31 e il 35%, Giuseppe Farris tra il 2,5 e il 4,5%, Claudia Ortu tra lo 0,5 e il 2,5%. Lo spoglio per le comunali comincia alle 14.

SPECIALE ELEZIONI COMUNALI IN SARDEGNA – LO SPOGLIO IN TEMPO REALE

Ore 7,30 L’affluenza in Sardegna per le comunali è stata del 57,99 per cento, in leggera crescita rispetto alle elezioni precedenti: 55,19. Tra le province, in quella di Nuoro si è votato di più (69,48%), poi Sud Sardegna (61,66), Sassari (59,28), Oristano (57,30), e Cagliari (56,90). Nel dettaglio, alla chiusura dei seggi di ieri notte (domenica 9), a Sassari città aveva votato il 58,95 per cento degli aventi diritto (54,84 nel 2019). Ad Alghero il 58,67 per cento, dato quasi identico a quello del 2019: 58,65). A Cagliari, l’affluenza è stata del 55,58 per cento (51,71 per cento nel 2019).

Ore 7 Ecco i primi sindaci che sono stati eletti nell’isola. Giuseppe Fasolino a Golfo Aranci, Quirico Meloni a Villanova, Alessio Seoni a Villagrande Strisaili, Francesco Carta a Ortueri, Pantaleo Talloru a Serrenti.

In Primo Piano
Carabinieri

Con la moglie incinta al volante insegue una coppia in auto e spara colpi di fucile: arrestato per tentato omicidio 39enne di Sardara

Le nostre iniziative