La Nuova Sardegna

Sassari

ecocentro

«Ritardi dovuti alla sparizione di attrezzature dall’autoparco»

PORTO TORRES. I ritardi nella costruzione dell’Ecocentro comunale sono dovuti alla mancanza di alcune parti dell’attrezzatura che era custodita all’interno dell’autoparco comunale. Lo ha detto l’asses...

30 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





PORTO TORRES. I ritardi nella costruzione dell’Ecocentro comunale sono dovuti alla mancanza di alcune parti dell’attrezzatura che era custodita all’interno dell’autoparco comunale. Lo ha detto l’assessore all’Ambiente rispondendo a una interrogazione del consigliere Toni Chessa, che lamentava le previsioni annunciate dall’amministrazione comunale che doveva consegnare l’opera nei primi mesi dell’anno. «Le avverse condizioni meteorologiche e il ritrovamento di una vecchia condotta nei sottoservizi hanno allungato i tempi di lavoro – ha aggiunto Gaspa –, ora si sta finendo di portare in quota la pavimentazione ed è in stadio molto avanzato l’impianto elettrico». L’assessore ha poi ricordato che gli uffici comunali stanno provvedendo all’acquisto delle parti mancanti. La genesi della struttura è stata molto travagliata dopo l’approvazione del progetto definitivo della giunta nel settembre 2011, ma in un momento di grave recessione economica si aspetta con impazienza la fine lavori dell’Ecocentro per avere quella premialità nella raccolta differenza che permetterebbe ai cittadini di avere uno sgravio nella bolletta. (g.m.)

In Primo Piano
Il soccorso

Giovane amazzone cade da cavallo alla processione di Beata Maria Gabriella a Nuoro: è grave

Le nostre iniziative