La Nuova Sardegna

Sassari

la polemica

Differenziata: «L’Idv chiede lumi per conto dei cittadini»

Differenziata: «L’Idv chiede lumi per conto dei cittadini»

OZIERI. «Anche se non siede nel consiglio comunale, Idv Ozieri è composta da cittadini e li rappresenta: a questi l’amministratore unico di Logudoro Servizi è stato chiamato a rispondere». Così il...

31 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





OZIERI. «Anche se non siede nel consiglio comunale, Idv Ozieri è composta da cittadini e li rappresenta: a questi l’amministratore unico di Logudoro Servizi è stato chiamato a rispondere».

Così il coordinamento dell’Idv Ozieri replica all’amministratore della Srl dell’Unione dei Comuni Marco Sanna, che fornendo i dati sui ricavi della raccolta differenziata aveva storto il naso sulla richiesta poiché fatta «su sollecitazione di un gruppo politico che non è neppure rappresentato in consiglio comunale». Pur sottolineando la «puntualità» della risposta di Sanna l’Idv Ozieri mostra comunque di non aver gradito la puntualizzazione e sottolinea di aver «chiesto legittimamente, senza polemica o accuse di nessun genere, di far conoscere con chiarezza ai cittadini come funziona la gestione della raccolta differenziata per capire, qualora vi fossero le condizioni, se vi sia un eventuale beneficio economico a favore della comunità. Pare invece di capire dagli interventi dei due massimi rappresentanti - dice il coordinamento riferendosi a Sanna ma anche al presidente dell’Unione dei Comuni Mario Deiosso -, di aver fatto una richiesta illegittima e con effetti destabilizzanti. I cittadini sono stanchi di pagare tasse su tasse ad amministrazioni diventate esattori dello Stato, pertanto non è populismo occuparsi dei problemi della gente. Ricordiamo all’amministratore unico che il suo è un incarico assegnatogli dalla politica, pertanto deve rispondere della gestione di soldi pubblici a tutti i cittadini, indipendentemente della propria appartenenza o rappresentanza in seno alle istituzioni». (b.m.)

Elezioni regionali 2024
I sardi alle urne

La Sardegna va a votare: seggi aperti dalle 6,30 alle 22

Le nostre iniziative