La Nuova Sardegna

Sassari

l’intervento

Panu: «Approvate il Puc, la città ne ha bisogno ora»

SASSARI. «Leggo incredulo la polemica sul Puc, fra l'attuale assessore all'Urbanistica e il suo predecessore. Mi domando se per caso sia in corso nella nostra città qualche competizione olimpionica...

30 agosto 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. «Leggo incredulo la polemica sul Puc, fra l'attuale assessore all'Urbanistica e il suo predecessore. Mi domando se per caso sia in corso nella nostra città qualche competizione olimpionica di incoscienza, giacché ciascuno scava all'interno di una pratica nata male e gestita peggio, come quella del Puc, non alla ricerca di soluzioni, ma ad eventuali responsabilità dell'altro». Così l’ex consigliere comunale di maggioranza Pierpaolo Panu, molto critico nel passaot mandato sul piano urbanistico. Che decide però di «rinunciare alla polemica»

«Penso che la nostra città – spiega il politico, padre dell’attuale consigliere Pd Lello Panu – non meriti tutto questo, mi domando se sul serio nessuno si sia reso conto che da ben sette anni, il settore trainante dell'economia cittadina, quello delle costruzioni, sia ingessato dalla gabbia delle norme di salvaguardia, che prevedono la doppia conformità, per qualsiasi progetto, al vecchio Prg e al nuovo Puc , che rischia a questo punto di essere anch'esso vecchio prima della sua pubblicazione. Tradotto in cifre tutto questo ha determinato la perdita di oltre settemila posti di lavoro e la chiusura del 50% delle aziende edili e dell'indotto nel nostro territorio, complice anche la crisi più generale. Penso e spero che l'impegno di tutti, d'ora in avanti, sia orientato sul serio ad approvare in tempi brevissimi il Puc, sia pure con qualche lacuna che con varianti successive può essere colmata».

«Osservo in questa direzione che giustamente Renzi ha fatto ferie brevi per occuparsi delle emergenze del paese, mi domando se non sarebbe stato saggio fare altrettanto da parte dei nostri amministratori, per almeno costituire le commissioni consiliari, compresa quella Urbanistica prima della ripresa di settembre ed avere la macchina amministrativa già pronta ad affrontare le nostre innumerevoli emergenze. Buon lavoro alla amministrazione guidata da Nicola Sanna, sperando sia finita la stagione delle polemiche e delle fughe in avanti, per dare inizio ad una nuova stagione amministrativa capace di prospettare soluzioni ai problemi vecchi e nuovi della città».

In Primo Piano
Trasporti

Rotaie roventi: un altro stop ai treni

di Andrea Massidda
Le nostre iniziative