Sassari-Olbia, entro novembre pronti i primi chilometri

Il sopralluogo del presidente dell'Anas Pietro Ciucci

Sopralluogo del presidente dell'Anas Pietro Ciucci nei cantieri dei lotti "0" e "1" dove si sta realizzando il tratto della strada che collega la statale "131" fino al bivio per Ardara

SASSARI. "Entro l'estate sarà aperto al traffico il Lotto Zero, che collega la Statale 131 con lo svincolo per Ploaghe ma entro novembre contiamo di completare anche il Lotto Uno, che arriva fino al  bivio per Ardara". Pietro Ciucci, presidente dell'Anas almeno fino al 18 maggio (quando si riunirà il cda per l'approvazione del bilancio), stila un consuntovo dei lavori per la realizzazione della nuova Sassari Olbia.

Sassari-Olbia, il sopralluogo del presidente dell'Anas Pietro Ciucci

Entro la fine del prossimo anno saranno aperti i primi 30 chilometri su 79, della nuova Statale 597, ma soprattutto dovrebbero essere rispettai i tempi per il completamento della strada che prevedevano l'apertura dela nuova Sassari-Olbia entro il 2017. Ma Pietro Ciucci h ampliato il discorso, parlando degli interventi sulla 554 (la circonvallazione che dalla Carlo Felice arriva fino alla nuova 125), dei progetti per la Carlo Felice dopo il chilometro 100, dei lavori che in  veste di commissario per il post alluvione sta portando a termine. Di questi 52 interventi previsti 41 sono stati completati, 8 sono in fase di completamento, due stanno per andare in appalto.

L'unico progetto bloccato riguarda quello di Monte Pino, la strada Olbia-Tempio, per la quale l'Anas aveva completato l'iter progettuale ma su richiesta di Regione e Provincia  poiché questi due enti hanno chiesto un intervento più ampio, che riguarda i problemi strutturali della strada, un intervento che - come ha spiegato Pietro Ciucci - va oltre i poteri del commissario, interventi che dovranno essere concordati e coordinati anche economicamente con la Regione Sardegna. 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes