Lo stadio di atletica leggera ora porte il nome di Lello Baule

PLOAGHE. Intitolato al giovane Lello Baule dello stadio di atletica leggera di Ploaghe. Nel corso della cerimonia il sindaco Carlo Sotgiu ha scoperto, insieme alla madre del giovane atleta scomparso...

PLOAGHE. Intitolato al giovane Lello Baule dello stadio di atletica leggera di Ploaghe. Nel corso della cerimonia il sindaco Carlo Sotgiu ha scoperto, insieme alla madre del giovane atleta scomparso nel 2002, Cianina Solinas, il monumento che la famiglia ha donato alla comunità. Prima di loro il vicesindaco e assessore allo Sport Gerolamo Masala ha scoperto invece la targa inserita dal Comune all’ingresso della pista. Una pietra con l’effige di Lello che guarda alla pista. Così è stato ricordato dai suoi familiari il giovane mezzofondista ploaghese, atleta di valore che a fine anni 90 aveva affrontato le piste di tutta la Sardegna e vinto diversi titoli regionali confrontandosi proficuamente anche in campo nazionale.

« Un ragazzo solare e ironico, Lello aveva sempre un sorriso per tutti - ha commentato il sindaco nel suo discorso - un sorriso che si è infranto prematuramente e che merita di essere ricordato da tutti noi». Dopo la cerimonia si sono svolte una serie di gare del settore giovanile con centinaia di piccoli atleti che si sono confrontati nello splendido impianto ploaghese. Per l'occasione, fra le tante gare è stata effettuata quella dei 3.000 metri piani riservata alle categorie allievi/junior/senior, specialità che lo stesso Lello Baule amava affrontare, con uno speciale trofeo offerto dalla famiglia.(m.t.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes