Cani “emigrati” in Germania «Ecco come li trattiamo»

SASSARI. Tutto nasce da una vacanza, tanti anni fa, in Sardegna. Karin Faulstroh rimase molto colpita dalle strade piene di cani randagi e dal modo in cui gli animali venivano trattati nei canili. Le...

SASSARI. Tutto nasce da una vacanza, tanti anni fa, in Sardegna. Karin Faulstroh rimase molto colpita dalle strade piene di cani randagi e dal modo in cui gli animali venivano trattati nei canili. Le origini dell’esodo di tanti randagi in Germania è proprio questa.

Ora ogni anno migliaia di cani dalla Sardegna e dalle altre regioni varcano il confine per essere presi in carico dall’associazione Protier e poi adottati dalle famiglie tedesche.

Si tratta però di una movimentazione talmente imponente nei numeri, da destare perplessità in molti animalisti. Alcuni di loro parlano di deportazione e chiedono indagini e controlli accurati da parte della procura. I loro sospetti sono il traffico e il business sui cani.

L’associazione Protier si difende dagli attacchi e chiede aiuto alle famiglie che hanno adottato in questi anni un cane: «Inviateci immagini attuali, preferibilmente con una data – scrive Karin Faulstroh – per mostrare quanto bene stanno i nostri "Ex" e quanto sono felici». Ciò che segue è una valanga di Fido domestico declinato in tutte le salse: divano, cuccetta, giardino, parco e corsa sulla neve. Oltre trecento risposte, di persone che hanno preso in affidamento un cane anche a distanza di 4 o 5 anni. E poi i responsabili della Protier si rivolgono alle associazioni sarde che hanno presentato un dossier sulla “tratta dei cani” in Germania e Austria. «Attualmente stiamo venendo attaccati da due "attivisti per i diritti degli animali" in Sardegna. Che cosa fate voi? Come vi comportate quando gli animali muoiono per strada e sarebbero potuti essere salvati? Agite e investite/spendete soldi per prevenire le nascite? State a guardare come i canili - non da ultimo a causa dei profitti di molti operatori - stanno diventando più pieni? State a guardare come i cani nei canili muoiono per lo stress, si azzannano e si uccidono?».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes