Coronavirus, ospedale di Sassari: due inchieste per epidemia e omicidio colposi

Il pronto soccorso al Santissima Annunziata di Sassari (foto Mauro Chessa)

Uno degli obbiettivi è stabilire perché nei reparti cittadini ci sia stata una così elevata concentrazione di contagiati

SASSARI. Mentre aumentano i morti - ieri 23 marzo altri tre a Sassari - va avanti l’inchiesta avviata dalla procura della Repubblica. Due i fascicoli, le ipotesi di reato sono omicidio colposo ed epidemia colposa. Il primo fascicolo riguarda la morte del paziente uno contagiato in Cardiologia e poi deceduto, il 15 marzo, agli Infettivi. Il secondo si riferisce alla situazione che si è verificata nel reparto Dialisi, dove pazienti e familiari hanno denunciato di essere stati abbandonati. L’obiettivo è quello di accertare che cosa non abbia funzionato nell’applicazione dei protocolli e dei piani di emergenza e perché a Sassari ci sia stata una così elevata concentrazione di contagiati tra il personale sanitario (fino a sfiorare il 90 per cento).

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes