Coronavirus, bonus Inps: occhio all'imbroglio contenuto in un sms segnalato a Sassari

Il messaggio invita cliccare su un link per aggiornare i dati: è un imbroglio

SASSARI. Arrivano, con grande gioia di chi li aveva richiesti, i primi accrediti da 600 euro erogati dall'Inps. Ma, insieme ai soldi, fioccano i tentativi di truffa. In particolare è in atto una campagna di "malware", spediti attraverso l'invio di sms che invitano a cliccare su un link per aggiornare la propria domanda Covid-19 e inducono a installare una app malevola. Questi sms non sono inviati dall'Inps. Eventuali sms che l'Istituto dovesse inviare non conterranno link a siti web, l'unico accesso ai servizi Inps è tramite il sito istituzionale.

Il testo del messaggio è "A seguito della sua richiesta accredito domanda Covid-19. Aggiorna i tuoi dati nel inps-informa.online". «Cliccando sul link che simula le fattezze del sito originale di Inps - avverte la polizia postale - viene scaricato un Apk (malware) che, installato sul cellulare, permette ai criminali di accedere al dispositivo ottenendone il controllo». Massima attenzione, dunque.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes