La Nuova Sardegna

Sassari

Coronavirus, un incentivo per i turisti che vengono in Sardegna

Giuseppe Centore
Coronavirus, un incentivo per i turisti che vengono in Sardegna

La sottosegretaria Alessandra Todde parla del nuovo decreto. «Non abbiamo dimenticato i sardi. Metano? No ai pregiudizi»

01 maggio 2020
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. «Il governo non si è dimenticato dei sardi. Chi ha lavorato con un contratto stagionale nel turismo riceverà col prossimo decreto un sussidio che in parte coprirà i mancati salari. E con l’incentivo a far le vacanze in Italia che proporremo subito, l’isola, se sarà covid-free, sarà avvantaggiata». Alessandra Todde è da otto mesi sottosegretaria allo Sviluppo Economico e anticipa i contenuti del decreto che sarà varato nelle prossime ore. Con lei abbiamo parlato di crisi, strutturali e contingenti, e di politica, con un cenno al futuro industriale ed energetico dell’isola. E chi si aspettava una Todde capace solo di dire no, rimarrà deluso.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

In Primo Piano
Il vertice

Siccità, un tavolo permanente sino alla fine dell’emergenza

di Andrea Massidda
Le nostre iniziative