Sassari, l’ex Auchan sarà “Spazio Conad”

Orlandi presenta il format studiato per la nuova apertura: «Freschi, locale e tante promozioni»

SASSARI. «Spazio Conad». Sarà questa l’insegna che a partire da metà ottobre campeggerà all’ingresso della galleria ex Auchan. Un nuovo concept, studiato ad hoc dalla società cooperativa emiliana per “convertire” i punti vendita acquisiti in tutta Italia senza disorientare troppo la clientela. «Ma anzi accompagnandola per mano nel mondo Conad». Parole di Michele Orlandi, direttore della rete Conad Nord Ovest, che dopo aver portato a casa l’ultima complessa trattativa dell’Isola con i sindacati (tranne la Cgil), e aver atteso che il vecchio Auchan stampasse il suo ultimo scontrino, si sbottona, e inizia a raccontare quello che arriverà tra le mura di Città Mercato.

«Ci rimettiamo di nuovo in gioco – spiega – in una città e in un territorio che consociamo bene, e dove avevamo già raccolto un’eredità pesantissima, quella di Multineddu. Sappiamo bene che la nostra clientela, ultra fidelizzata, è diversa da molti dei frequentatori dell’ex Auchan. E che Predda Niedda è una collocazione più da ipermercato. E per questo adotteremo una formula che è stata studiata ad hoc, e che ci convince talmente tanto da allargarla a uno dei punti vendita di cui andiamo più fieri a livello nazionale: quello di via Gramsci».

Spazio Conad appunto. «Nel quale – spiega Orlandi – centrali sono gli elementi che maggiormente caratterizzano Conad, con particolare riferimento ai freschissimi, ai prodotti tipici del territorio, che saliranno dal 10 per cento attuale almeno al 30 per cento, e a quelli che rispondono alle nuove esigenze di consumo rivolte al benessere». E quindi tanto fresco e grande spazio all’area gourmet dove convivono prodotti sfusi a libero servizio serviti direttamente al banco, prodotti confezionati pronti da cuocere o da consumare direttamente a casa, ma anche a panetteria e ortofrutta. «A cui affiancheremo il top della tecnologia come le casse self check o la corsia Pass Pay per pagare con l’App Spesa Al Volo Più».

Resta però da soddisfare lo zoccolo duro Auchan, in arrivo spesso dal circondario con spesa al massimo una volta a settimana. «Anche qui metteremo in campo, insieme ai nostri prodotti a marchio Conad estremamente convenienti, una serie di promozioni più lunghe e frequenti. Offerte speciali da cogliere al volo per chi vuole fare provviste di merce di qualità superiore a prezzi assolutamente concorrenziali».

E, pur rimanendo concentrati sul “food”, spazio anche «mirate presenze extra alimentari. Che i nostri clienti conoscono già, ma che avranno maggior spazio e rilievo, come i giochi, l’area giardino, l’hi tech, il petstore e la parafarmacia».

Il tutto in 4500 metri quadri. «Una superficie che ci permetterà di gestire al meglio il rapporto diretto con il cliente. Che è uno dei tratti distintivi della gestione Conad».

Ancora da capire il destino dei 2500 metri quadri al fianco dello spazio Conad. «Le trattative sono ancora in corso – spiega Orlandi – e preferisco non sbilanciarmi in un momento così delicato. Quello che posso dire è che sarà un operatore di primaria importanza. Che ci aiuterà a tenere alto il livello di una galleria che è già tra le migliori dell’Isola. E che, anche grazie al nostro nuovo spazio, continuerà ad essere centrale nelle abitudini di tutto il territorio».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes