Quattro chili di “erba” nascosti nei trolley: arrestati tre giovani

SASSARI. I carabinieri della stazione di Sedini e quelli del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Valledoria erano sulle loro tracce da tempo. Gli investigatori dell’Arma, infatti,...

SASSARI. I carabinieri della stazione di Sedini e quelli del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Valledoria erano sulle loro tracce da tempo. Gli investigatori dell’Arma, infatti, avevano individuato un gruppo di giovani sassaresi a cui si rivolgevano i consumatori di marijuana dell’Anglona.

Dopo vari accertamenti e pedinamenti tra Sedini e Sassari, venerdì sera è stata presa la decisione di fare scattare il blitz. Dopo un lungo pedinamento, i militari guidati dal capitano Sergio Pagliettini hanno notato uno strano movimento di due dei giovani che stavano tenendo d’occhio nei pressi di un’abitazione del centro storico di Sassari risultata poi essere il deposito dello stupefacente.

Una volta usciti dall’abitazione, i due giovani, Victor Manuel Corallo, colombiano di nascita ma da anni residente a Sassari e Alessadro Pinna, sassarese, entrambi di 25 anni, controllati dai carabinieri, sono stati trovati in possesso di 40 grammi di marijuana pronti per essere spacciati.

La perquisizione, proseguita all’interno dell’abitazione, ha permesso ai carabinieri di sorprendere una terza complice, la 26enne Marina Meloni e soprattutto di trovare due trolley contenenti quasi 4 chili di marijuana in confezioni sottovuoto e diverse centinaia di euro in contanti. Per i tre giovani sono immediatamente scattate le manette e ieri mattina, dopo essere stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio, sono stati accompagnati in tribunale per rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giudice ha convalidato gli arresti e disposto per Corallo la misura dei domiciliari in attesa del processo e l’obbligo di dimora per Pinna e Meloni. (l.f.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes