Rubarono il rame e il centro storico di Sassari rimase al buio: arrestati

Individuati due giovani nelle indagini condotte dalla polizia locale

SASSARI. Ai primi di agosto hanno rubato il rame e le canalette dell’impianto di illuminazione pubblica del centro storico di Sassaro. Un danno da quasi 22mila euro che ha lasciato per giorni il quartiere completamente al buio. Le indagini della Polizia locale, dopo la denuncia del dirigente comunale del settore Lavori pubblici e Manutenzioni, sono partite subito, e in breve hanno permesso di individuare due giovani sassaresi, di 28 e 22 anni.

I fatti risalgono ai primi giorni di agosto. Le video camere hanno anche ripreso i due mentre staccavano le canalette dalle pareti per nasconderle dentro ampie sacche. Poco dopo sono stati anche identificati mentre cercavano di smerciare a un rivenditore di materiale usato parte della refurtiva. In poco più di un mese hanno collezionato numerose denunce per vari altri reati. Il giudice per le indagini preliminari per entrambi i giovani, uno dei quali incensurato, ha disposto l'arresto.

Il Comune di Sassari ha deciso di costituirsi parte civile al processo per richiedere il risarcimento del danno subito.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes