La casa di riposo di Banari si avvia verso l’apertura

Con la posa dei pannelli fotovoltaici si conclude la prima tranche dei lavori La struttura potrà offrire ospitalità a 16 anziani del paese e di altre realtà

BANARI. La posa dei pannelli fotovoltaici sul tetto è uno degli interventi conclusivi del penultimo lotto di completamento, della casa di riposo per anziani di Banari. Una tranche di lavori che ha visto la spesa dei 440mila euro a disposizione del Comune, risultanti dal finanziamento di 396mila euro concesso dall’assessorato regionale dei Lavori pubblici, e dalla quota di cofinanziamento di 44mila euro stanziata dall’ente locale.

«Buone e confortanti notizie sul fronte delle opere pubbliche – conferma il sindaco Antonio Carboni –: sta per concludersi la prima tranche dei lavori alla Casa di Riposo. Ultimi arrivati in ordine di tempo sono i pannelli fotovoltaici che, come in altri edifici comunali, garantiranno risparmio energetico e tecnologia al passo con i tempi per la nuova struttura».

Il progetto riguardava il completamento degli interventi nella zona notte, di quella che sarà la nuova casa di riposo per anziani, ricavata nell'edificio che fu sede della scuola materna, in via Mannu. I lavori che stanno per essere ultimati facevano seguito ad un primo intervento, già realizzato, nell’ambito del quale erano state eseguite tutte le opere strutturali, con la maggior parte dei lavori murari di ristrutturazione ed ampliamento. Ora, con l’ultimo intervento in via di conclusione, si è dato luogo al completamento della zona notte, con la posa della pavimentazione, l’installazione dei servizi igienici, la realizzazione dell’impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica, dell’impianto di climatizzazione e acqua calda sanitaria, degli impianti termici e di condizionamento, e di quelli elettrici, telefonici e radiotelevisivi.

Un passo decisivo, dunque, che avvicina sempre di più la data in cui Banari avrà a disposizione una casa di riposo per gli anziani residenti e non, dimensionata per 16 ospiti suddivisi in 9 camere doppie con servizi e 2 camere singole con servizi. «A breve – aggiunge il sindaco – sarà anche assegnato e affidato il progetto della seconda tranche, finanziata attraverso la Programmazione Territoriale per un importo di 340 mila euro, che permetterà il completamento dei lavori». Con quei fondi è prevista la definitiva sistemazione della zona giorno e delle parti esterne dell’area. Così, aveva annunciato il sindaco, «completeremo una struttura che il paese aspetta da tempo, e che potrà offrire agli anziani di Banari e ad altri che dovessero venire da fuori, un servizio in linea con gli standard più moderni di efficienza e funzionalità».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes