Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

MARA. Il Milite Ignoto è diventato cittadino onorario di Mara. Lo ha deciso all’unanimità il consiglio comunale, accogliendo la proposta in tal senso del sindaco Paolo Chessa e del capogruppo della...

MARA. Il Milite Ignoto è diventato cittadino onorario di Mara. Lo ha deciso all’unanimità il consiglio comunale, accogliendo la proposta in tal senso del sindaco Paolo Chessa e del capogruppo della minoranza Vittorio Manai, che a loro volta facevano proprio un indirizzo dell’Anci nazionale, a conferire in ciascun comune d’Italia la cittadinanza onoraria al soldato senza nome che rappresenta tutti i caduti ignoti.

L’iniziativa nasce in occasione del centenario della traslazione del Milite Ignoto nel sacello dell’Altare della Patria. «Nel corso degli anni – scrive l’Anci – quel soldato voluto come “di nessuno” è divenuto “di tutti”, quale simbolo del sacrificio e del valore dei combattenti della prima guerra mondiale e successivamente di tutti i caduti per la Patria».

E l’amministrazione comunale di Mara ha aderito «tenuto conto che la proposta del sindaco … presenta una sua specificità e ben si integra con i suggerimenti avanzati da tutta la maggioranza consiliare, altre associazioni e gruppi sociali operanti nel territorio». (m.b.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes