Tutti pazzi per San Gavino virtuale

Grande successo del tour on line organizzato dagli “Amici del romanico”

PORTO TORRES. Si è rivelata uno straordinario successo la "Passeggiata virtuale nella basilica di San Gavino a Porto Torres" organizzata dall’associazione "Amici del romanico", trasmessa sulla pagina Facebook dell'associazione e sulla piattaforma Zoom.

A fare da cicerone alle centinaia di persone collegate, il presidente del Centro Studi Basilica San Gavino di Torres Giuseppe Piras, ben coadiuvato da Lorenzo Ramacciato di AR3D e dalla moderatrice Silvia Oppo.

Giuseppe Piras ha condotto per mano per quasi due ore i tantissimi utenti alla scoperta dei segreti del gioiello turritano, spaziando dai problemi connessi alla datazione a quelli inerenti le tecniche di costruzione, dai misteri insiti nei dipinti e nei graffiti a quelli delle iscrizioni, dalle curiosità sulla storia, la cripta, gli esterni del complesso del San Gavino alle varie fasi precedenti la costruzione della maestosa chiesa, rispondendo a tantissime domande dei molti curiosi.

In chiusura, in attesa di poter organizzare convegni sui temi inerenti la stessa chiesa col Centro Studi Basilica San Gavino di Torres, Giuseppe Piras ha sostenuto: «il lavoro svolto dagli specialisti coinvolti nel progetto e i dati ottenuti dalle analisi strumentali, quali la datazione al C14 di frammenti lignei o le prospezioni col georadar, hanno consentito di raggiungere risultati insperati ed entusiasmanti. Ora lavoreremo alla loro pubblicazione perché questi siano a disposizione di tutti». (e.f.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes