“Chamber music”, note senza confini

Oggi il concerto conclusivo del progetto con protagonisti Azuni e Conservatorio

SASSARI. La musica supera qualsiasi confine e diversità. È il principio ispiratore di “Chamber music in motion”, il progetto che ha coinvolto gli allievi del Conservatorio spagnolo de La Val d’Uixó, del Conservatorio “Luigi Canepa” e del Liceo Coreutico Musicale “Azuni” di Sassari. L’iniziativa si concluderà con un grande concerto finale in programma oggi nella Sala Sassu alle 17.30.

Il progetto, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del progetto Erasmus+, è nato nel 2018 dall’idea di alcuni docenti spagnoli del Conservatorio Profesional de La Vall d’Uixó i quali, dopo una visita di studio al “Canepa”, lo hanno proposto ai loro colleghi sassaresi e agli insegnati del Liceo Azuni.

Docenti e allievi hanno accolto l’iniziativa con entusiasmo e, nella primavera del 2019, ha preso corpo la prima fase del progetto. Le due istituzioni musicali cittadine hanno ospitato quindici studenti dell’istituto iberico, accompagnati da quattro professori, con l’obiettivo di formare piccoli gruppi misti di musica da camera, composti da studenti italiani e spagnoli. I ragazzi sono quindi saliti sul palco per due concerti pubblici nei due istituti cittadini.

La seconda fase avrebbe dovuto realizzarsi nella primavera del 2020 ma, a causa della pandemia, è stata rimandata.

Ora, finalmente, è possibile assistere alla conclusione del progetto. Diciotto studenti spagnoli, accompagnati da quattro docenti, sono stati infatti nuovamente accolti dal Conservatorio e dall’Azuni e insieme ai colleghi italiani hanno formato una decina di gruppi di lavoro. Oggi sarà possibile assistere al concerto finale che esprime pienamente, attraverso il mescolarsi di idiomi, ritmi e sonorità tipiche dei due paesi, il linguaggio universale della musica.

La coordinatrice generale del progetto è Maria Tamarit Sales del Conservatorio La Vall d’Uixó mentre Stefano Mancuso coordina gli allievi del Conservatorio cittadino e Andrea Bini gli studenti del Liceo Musicale. La professoressa Maria Grazia Sanna del Liceo Marconi di Sassari cura invece i rapporti con le famiglie sassaresi che si sono offerte di ospitare gli studenti spagnoli.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes