sassari
cronaca

Geometri a lezione di deontologia

Castelsardo, 270 partecipanti al corso di formazione sull’etica nella professione 


19 dicembre 2021


CASTELSARDO. “La deontologia e l’ordinamento professionale del geometra”. È questo il tema trattato durante il corso di formazione per geometri e geometri laureati, promosso dal consiglio nazionale e quello provinciale, che si è tenuto presso la sala conferenze del castello dei Doria. La mattinata si è aperta con la registrazione dei partecipanti, circa 70 in presenza, secondo quanto consentito dalle regole anti Covid, e oltre duecento collegati in streaming. Presenti all'incontro anche ancuni membri del Consiglio direttivo del Collegio di Cagliari, tra cui il presidente Franco Cozza, il vice presidente Gianluca Floris e diversi colleghi geometri della stessa provincia, oltre a coloro che hanno partecipato in streaming.

Ha aperto i lavori il presidente del collegio provinciale di Sassari, Gianpaolo Deliperi a cui ha fatto seguito Franco Cozza, che portato ai presenti i saluti del suo Consiglio nazionale. A seguire Giovanni Battista Attene, ha presentato e illustrato il secondo volume, da lui stesso curato, del “Manuale relativo alla successione legittima e testamentaria”. Il relatore del corso, avvocato Francesco Sforza, dirigente del Consiglio nazionale, ha quindi affrontato il tema dell'importanza dei doveri dell’etica professionale «a cui tutti i geometri devono sempre improntare la propria condotta, anche al di fuori dell’esercizio della professione ora che, finalmente, la deontologia non viene più considerata come un dovere morale o semplicemente buona educazione ma giuridicamente riconosciuta come parte del diritto oggettivo».

Si è ribadito inoltre come un altro ideatore stia irrompendo, non senza critiche, nel campo della deontologia. Il legislatore infatti crea spesso «illeciti disciplinari» utilizzando anche la fonte normativa primaria come la legge 773/82 che considera come fattispecie di illecito disciplinare anche «l’omissione, il ritardo oltre i 90 giorni e l’infedeltà della comunicazione».

I lavori sono proceduti proficuamente, interrotti solo da un breve saluto del sindaco Antonio Capula, anch’egli geometra, che ha ribadito come «la scelta del tema del corso sia importante è quanto mai attuale soprattutto in questo periodo in cui si ha a che fare con numerosi incentivi economici promossi dallo Stato, che richiedono una maggiore attenzione e professionalità da parte di tutti i tecnici».

Donatella Sini

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.