I ladri di profumi arrestati dai vigili

Coppia di giovanissimi fermata dopo il colpo in viale Italia Il blitz in centro mentre stavano rivendendo la refurtiva

SASSARI. Gli agenti in borghese nel nucleo operativo della polizia locale li stavano tenendo d’occhio da tempo. Dopo le varie segnalazioni di furti da parte di commercianti del centro, gli uomini del comando di via Carlo Felice erano riusciti a individuare una coppia di giovanissimi abilissima nel trafugare profumi e altri oggetti dai grandi magazzini e poi sparire velocemente prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.

L’ultimo avvistamento era stato la notte di Capodanno, ma anche in quella occasione i due novelli “Bonnie e Clyde” erano riusciti a scampare all’arresto dopo un furto. Non gli è andata altrettanto bene martedì mattina, quando dopo un colpo rocambolesco in un centro commerciale di viale Italia sono finiti in manette.

Sono stati gli addetti alla sicurezza del grande magazzino a dare l’allarme dopo la scoperta del furto. I due giovanissimi, un ragazzo di 23 anni e la fidanzatina di 19, entrambi sassaresi, erano riusciti a impossessarsi di diversi profumi delle marche più conosciute per un totale di circa mille euro di valore.

Con la refurtiva nascosta all’intero di due zainetti i due giovani sono riusciti ad allontanarsi velocemente dalla zona di viale Italia e in pochi minuti sono arrivati al centro storico. È qui che li hanno trovati subito dopo gli agenti della polizia locale mentre stavano iniziando a contrattare con dei passanti nel tentativo di piazzare i profumi rubati. Purtroppo per loro non hanno fatto in tempo. Gli agenti li hanno bloccati e accompagnati al comando dove è scattata la denuncia e la segnalazione al magistrato di turno, il sostituto procuratore Maria Paola Asara. Mercoledì mattina, difesi dall’avvocato Vittorio Campus, i due giovani sono comparsi in tribunale. Il giudice Paolo Bulla ha convalidato l’arresto e applicato ai due giovanissimi la misura dell’obbligo di firma quotidiano al comando della polizia locale in via Carlo Felice.

L’arresto dei due giovani conferma l’importanza della costante presenza degli agenti in borghese della polizia locale nel centro della città. Impegnati con tre stazioni mobili attive nei punti strategici del centro, poco prima di Natale gli agenti avevano fermato un 22enne con 422 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e 700 euro in cotanti.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes