La Nuova Sardegna

Sassari

Salute

Sassari, prevenire i tumori con la buona alimentazione: domani un convegno

Sassari, prevenire i tumori con la buona alimentazione: domani un convegno

Appuntamento alle 15 nell’aula magna di Agraria

10 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari L’Università degli Studi di Sassari ospiterà domani, giovedì 11 aprile, alle 15 presso l’aula magna del Dipartimento di Agraria (viale Italia 39), un incontro fra i ricercatori di Medicina, Veterinaria, Agraria e Chimica con le ricercatrici dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, dal titolo “Alimentazione, stile di vita e rischio di tumori: prevenire con…stile”.

Si parlerà del progetto YouGoody, uno studio di coorte che mira a reclutare almeno 100mila italiani con lo scopo di indagare la relazione tra dieta, stili di vita e rischio di tumori e altre malattie cronico-degenerative.

Nel pomeriggio è previsto un seminario aperto ai dottorandi e alle dottorande, agli studenti e studentesse e al pubblico interessato, nel quale si parlerà delle prime ipotesi sulla relazione tra nutrizione e cancro, per poi raccontare la nascita dei primi studi di coorte e su come hanno contribuito allo sviluppo delle linee guida sulla prevenzione dei tumori.

Sarà inoltre presentato e commentato il più recente report pubblicato dal Fondo Mondiale per la Ricerca sul Cancro (World Cancer Research Fund- WCRF), in merito alla relazione tra dieta, attività fisica, antropometria e rischio di tumori.

I lavori, coordinati da Giuseppe Pulina, prorettore alla Ricerca dell’Ateneo, verranno aperti dai saluti istituzionali del Magnifico Rettore, Gavino Mariotti, dal Direttore del Dipartimento di Agraria, Ignazio Floris, dal Direttore della Scuola di Dottorato, Eugenio Garribba e dal Coordinatore del corso di Dottorato in Scienze Agrarie, Severino Zara.

Il programma prevede gli interventi di Claudia Agnoli, Valeria Pala e Sabina Sieri dell’Istituto Nazionale Tumori, seguiti dalle conclusioni di Antonio Cossu, docente del Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Farmacia.
Saranno attribuiti crediti formativi per studenti e dottorandi previa richiesta ai Presidenti di Corso di Laurea e ai Coordinatori di Corso di Dottorato.

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative