La Nuova Sardegna

Sport

Il Napoli su Ibarbo, il Milan segue Murru

di Roberto Muretto
Il Napoli su Ibarbo, il Milan segue Murru

I due giocatori del Cagliari pezzi pregiati del mercato. Asta tra Roma e Fiorentina per Astori, Conti verso il rinnovo

26 maggio 2014
3 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. In attesa di sapere chi prenderà il timone del Cagliari (anche se il cambio di proprietà non è scontato), il direttore sportivo Nicola Salerno è al lavoro. Il primo nodo da sciogliere è quello dell’allenatore. Difficile che Ivo Pulga venga confermato, nonostante prima della fine del campionato sia stato contattato dal presidente che gli ha chiesto la disponibilità a restare. Così come sembra fantacalcio che la panchina venga ridata a Diego Lopez, sotto contratto fino a giugno 2015. Sarebbe un rischio, invece, lanciare subito nella mischia David Suazo, che non ha il patentino e avrebbe bisogno di un “tutor”. I nomi che circolano sono sempre gli stessi: Roberto Boscaglia, attuale mister del Trapani e Roberto Breda, tecnico del Latina, che l’altro ieri ha detto: «Al momento non ho contatti con nessuno». Se arrivano gli americani è sicuro che contatteranno Claudio Ranieri, esonerato dal Monaco, che tornerebbe in Sardegna volentieri.

L’asta. Cresce il numero dei corteggiatori di Davide Astori. Il difensore centrale, che ancora non ha digerito l’esclusione dalla lista dei 30 di Prandelli, andrà via dal Cagliari e in questo momento in vantaggio c’è la Roma, soprattutto se ci sarà una rottura con Benatia, finito nel mirino di Chelsea e Psg. Ma la Lazio non molla e nemmeno la Fiorentina. Il club viola ha messo nel mirino anche Luca Rossettini ed è pronta a uno scambio alla pari con Babacar, attaccante che ha disputato un ottimo campionato di Serie B col Modena.

Le grandi. Il Napoli, su indicazione del tecnico Benitez, si prepara a fare un’offerta per Victor Ibarbo. Il colombiano piace molto al mister spagnolo. Ma Cellino difficilmente se ne priverà. Mentre il Milan tiene d’occhio la situazione diNicola Murru. Il difensore non è reduce da una stagione brillante. Ha avuto alti e bassi, ma in prospettiva può crescere e migliorare il suo bagaglio. E’ probabile che Adriano Galliani si faccia avanti chiedendo un’opzione se il Cagliari deciderà di metterlo sul mercato.

Rinnovi. Quasi certo quello di Vlada Avramov. Il portiere si è guadagnato sul campo la conferma, dimostrando di essere affidabile. Anche Daniele Conti non dovrebbe fare le valigie. Pare che in segreto ci sia già stato un contatto per allungare l’accordo di un altro anno. Il capitano è pronto a firmare. Niente da fare per Andrea Cossu, la cui avventura in maglia rossoblù si è chiusa domenica 21 maggio allo Juventus Stadium. Un addio amaro, anche perchè non sembra un giocatore al capolinea. Per lui si è già fatto avanti il Palermo e pare che anche il Sassuolo ci stia facendo un pensierino.

Chi resta. Il portiere Luca Silvestri è confermato. Il Cagliari vuole esercitare il diritto di riscatto col Chievo. Il giocatore ha dimostrato di avere grandi qualità e margini di crescita. La prossima stagione il titolare sarà lui.

In bilico. Il brasiliano Danilo Avelar ha richieste in Turchia e Ucraina. Il Cagliari deve decidere se lasciarlo andare o dargli un’altra possibilità. Anche il macedone Ibraimi non è sicuro di proseguire la sua avventura in Sardegna. Non ha giocato moltissimo e non ha nemmeno convinto. Non è una prima punta e nemmeno un trequartista. Forse una seconda punta, ruolo nel quale il Cagliari è coperto. E Nenè? Il brasiliano è in scadenza e ancora non ha avuto contatti con la società. Pare dipenda da lui, se vuole restare è pronto un contratto di un anno.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative