La Nuova Sardegna

Sport

le pagelle

Omar Thomas, un leone sotto canestro

Omar Thomas, un leone sotto canestro

4,5 m.green Un lampo solo a metà gara, per il resto non all’altezza dell’occasione. Nell’ultimo quarto ha responsabilità importanti e sbaglia tutto. 6,5 c. green Va avanti a sprazzi e mette dentro...

31 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





4,5 m.green Un lampo solo a metà gara, per il resto non all’altezza dell’occasione. Nell’ultimo quarto ha responsabilità importanti e sbaglia tutto.

6,5 c. green Va avanti a sprazzi e mette dentro una serie importante nel terzo quarto, nell’ultimo invece sembra in debito d’ossigeno e non ne indovina una.

s.v. devecchi Meno di 7’ in campo e neanche di fila.

5,5 gordon Le cifre sono positive, il rendimento un po’ meno. Non szembra mai avere la cattiveria giusta, anche l’esplosività viene fuori solo a momenti. Ingenuo in difesa, in attacco ogni tanto impazzisce e si mette a tirare da fuori o sbagliare alley-oop.

7 t. diener Parliamo di basket giocatro e lui resta sempre la guida del Banco. Sfrutta i momenti nei quali non è marcato da Moss per sciorinare numeri di alta scuola, nell’ultimo quarto anche lui accusa la fatica e la pressione difensiva dell’Armani che lo bracca dal primo all’ultimo minuto.

6 sacchetti Sufficienza striminzita ma in fondo è l’unico della panchina che porta qualcosa in dote alla causa della squadra.

7 d. diener Lo aspettavano e lui si è fatto trovare pronto, non fa miracoli come in Coppa Italia però punisce ogni volta che gli lasciano i suoi tiri.

5,5 eze Subito in crisi per i falli, rischia un tecnico e viene subito richiamato in panchina. Efficace solo a tratti contro i potenti lunghi di casa.

7 thomas Sono le sue partite e infatti è il più positivo in mezzo alla battaglia, nell’ultimo quarto è un leone a rimbalzo e nelle mischie.(r.s.)

In Primo Piano
Incidente

Perde il controllo della moto e finisce contro un cartello stradale, muore il 39enne di Dorgali Giuseppe Gometz

Video

Dopo quattro giorni di vacanza in Costa Smeralda, Jannik Sinner riparte da Olbia: autografi su palline e racchette per pochi fortunati

Le nostre iniziative