La Dinamo soffre fino all'ultimo ma batte Varese 93-87 e resta seconda

Dyshawn Pierre impegnato nel match tra Dinamo e Varese al PalaSerradimigni

Battaglia al PalaSerradimigni, decisivo uno straordinario Pierre. Sorokas non fa rimpiangere McLean

SASSARI. Dieci punti separavano in classifica la Dinamo da Varese all'inizio del match: ma in campo  questa netta differenza non si è vista e la Openjobmetis di Caja ha fatto soffrire il Banco di Pozzecco fino all'ultimo. 

Sassari comunque ha vinto di forza: 93-87 il risultato finale nella partita della prima giornata di ritorno della serie A di basket 2019-2020 giocata oggi, domenica 12 gennaio, al PalaSerradimigni.

Per Sassari straordinario come sempre Pierre, non lontano dalla tripla doppia: 22 punti, 12 rimbalzi, 6 assist e 41 di valutazione. Gli altri marcatori: Bilan 18 (e 7 rimbalzi), Vitali 14, Sorokas 13, Gentile 10, Spissu 8.

Il Banco sale a 28 punti in classifica e resta secondo dietro la Segafredo Bologna che ha vinto a Roma e va a 30.

LA CRONACA

Primo quarto. Partito McLean, c'è Sorokas subito in campo per la Dinamo. Sassari un po' in difficoltà nei primi minuti, ma Varese non riesce a prendere il largo. Poi si scatena il giovane lituano con tre triple consecutive e il Banco scatta davanti. Il tempo si chiude 28-25, punteggio alto come piace alla Dinamo.

Secondo quarto. Partita sempre ad alto ritmo, la Dinamo mantiene il comando ma senza mai prendere davvero il largo. Pierre e Bilan salgono in cattedra, Sorokas tiene sempre bene il campo. Dopo 20 minuti il Banco è avanti 50-43.

Terzo quarto. Varese non molla e segna un parziale di 27-25. Ma a dieci minuti dalla fine della partita la Dinamo conserva 5 punti di vantaggio: 75-70.

Ultimo quarto. Varese resta appiccicata a Sassari, continua a recuperare punti e passa avanti 80-79 a 5'42" dalla fine con una tripla di Tambone. Le squadre si ritrovano più volte in situazione di parità, Varese torna a +2 a tre minuti dalla fine con Simmons, Gentile pareggia dalla lunetta. Poi due liberi di Spissu, altri due di Gentile. Varese si riavvicina ancora, Pierre subisce fallo e segna due tiri liberi. A decidere la partita arriva un fallo antisportivo di Jakovics.

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes