I 60 anni della Dinamo, il mondo biancoblù riunito in un video

Sul sito del club sassarese una lunga maratona virtuale, con i messaggi di tantissimi ex

SASSARI. «La prima riunione tecnica la tenemmo a casa mia, in via Principessa Jolanda con Uccio Virdis, battezzato subito Play Maker per la sua statura! Come Pivot nessun dubbio, Centi era il più alto di noi e il ruolo gli spettava. Giocavo nella Torres di Polano quando i soci fondatori mi proposero di allenare la squadra nascente. Non ebbi alcuna esitazione ed accettai immediatamente». È solo una parte della lettera che Pino Aricò, il primo allenatore della storia della Dinamo, ha scritto alla società per il suo 60° compleanno.



La pandemia ha costretto la società ad annullare le iniziative previste per questa ricorrenza, ma il 23 aprile non è passato inosservato, anzi. Il club guidato da Stefano Sardara ha organizzato una vera e propria maratona, ricca di contributi filmati, interviste e racconti legati a questi sei decenni di vita della società. Tra queste, appunto, la lunga lettera di coach Aricò, pubblicata sul sito ufficiale biancoblù. E per concludere degnamente la giornata, in serata su Dinamo Tv è stata mandata in onda la versione integrale di Gara7 della finale scudetto 2015 tra Grissin Bon Reggio Emilia e Banco di Sardegna.

Poi la lettera dei fondatori. «Tutto è andato oltre le nostre aspettative hanno scritto Piero Baraccani, Graziano Bertrand, Roberto Centi, Rosario Cecaro, Antonello Manca e Bruno Sartori –. Sessanta anni non sono pochi, soprattutto per noi che li abbiamo vissuti dal primo giorno. E i traguardi, gli incredibili successi che la Dinamo ha raggiunto, specialmente negli ultimi anni, sessanta anni fa non erano lontanamente immaginabili, neppure in sogno».

Tra i contributi più emozionanti, un lungo video (della durata di quasi tre quarti d’ora), nel quale sono stati raccolti i messaggi di auguri dei soci fondatori e di un centinaio tra dirigenti, tecnici e giocatori che nel corso dei decenni hanno fatto parte della grande famiglia biancoblù: da Emanuele Rotondo a Meo Sacchetti, passando per Luciano Mele, Sergio Milia, Floyd Allen, gli argentini Diego Ricci, Manuel Carrizo e Jorge Rifatti e tantissimi altri. Tutti insieme, anche se solo virtualmente, per festggiare un compleanno speciale. (a.si.)
 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes