Tillman e Gandini non ci sono ma i tamponi sono negativi

Lo spettro del contagio nel gruppo si dissolve con il comunicato della società Spalti deserti al Geopalace e tifosi a casa incollati davanti ai computer

OLBIA. «Non importa quanto dovremo aspettare, insieme torneremo a lottare. Avanti Sassari». Nel deserto del Geopalace, l’incoraggiamento del popolo biancoblù per i propri beniamini nel giorno dell’esordio ufficiale è arrivato attraverso uno striscione appeso all’esterno del PalaSerradimigni. I giocatori e lo staff biancoblù, partiti alla volta di Olbia poche ore prima della palla a due, hanno avuto modo di vederlo al momento di salire sul pullman della società.

Cento chilometri più a est, nella “bolla” del Geovillage, la squadra sassarese si presenta in campo di fronte a pochi intimi con Gentile e Kruslil, recuperati dopo i rispettivi acciacchi, ma di Justin Tillman e Luca Gandini non c’è traccia.

Su queste due assenze c’è il “no comment” da parte della società biancoblù, che a fine mattinata aveva diffuso una nota a proposito del sospetto caso di positività emerso nei giorni scorsi. «A seguito dei tamponi eseguiti martedí e ripetuti nella giornata di oggi (ieri, ndr), dopo il caso di sospetta positività al Covid-19 riscontrata nei giorni scorsi, la Dinamo Banco di Sardegna comunica che l’esito degli esami è risultato negativo per tutti i componenti del Gruppo Squadra».

Niente Covid nel gruppo, dunque, e a questo punto, dopo quelle che potrebbero essere state semplicemente misure precauzionali, è possibile che per il match in programma domani pomeriggio con la Vuelle Pesaro, possano rientrare nei dodici sia Gandini che Tillman, con quest’ultimo che non è ancora sceso in campo con la sua nuova maglia.

Dopo aver visto all’opera Krusln, che aveva saltato entrambe le sfide di Cagliari, ora la curiosità dei tifosi è tutta rivolta verso l’ala amaricana che dovrà far dimenticare Dwayne Evans. (a.si.)



WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes