Il Porto Rotondo ripropone la coppia da 70 gol

Quattro stagioni fa Ruzittu e Mulas avevano dominato il torneo di Promozione a suon di reti

OLBIA. Il Porto Rotondo è pronto per riprendere il campionato di Eccellenza (domenica 18 aprile al Caocci arriva il Bosa) e lo fa con una coppia di attaccanti nuova di zecca, o quasi.

Alla corte di mister Simone Marini sono arrivati nfatti Danilo Ruzittu (classe 1997), dalla Torres, e Alessio Mulas (classe 1993), dal Luogosanto. I due attaccanti tornano a fare coppia in attacco nel Porto Rotondo, quattro stagioni dopo l’immenso campionato nel quale i due hanno fatto le fortune della squadra olbiese, spingendo a suon di gol (complessivamente 68) la squadra verso il campionato di Eccellenza. Per Ruzittu 34 reti in campionato e 8 in coppa, mentre per Mulas 21 in campionato e 5 in coppa Italia. Un successo.

Finito quel campionato, Ruzittu spicca il volo andando ad Arzachena in serie C e mettendosi in mostra con la Nazionale Universitaria che vinse il bronzo alle Universiadi. Mulasinvece resta al Porto Rotondo contribuendo con le sue reti alle salvezze conquistate in queste stagioni in Eccellenza. In questa stagione Mulas ha invece deciso di scendere di categoria (n Promozione) per giocare con la maglia del Luogosanto. Ora Ruzzittu e Mulas fanno di nuovo coppia al Porto Rotondo per questo mini campionato di Eccellenza a otto squadre. «Non vedo l’ora di tornare in campo – dice Alessio Mulas –, siamo fermi da troppo tempo. Quando c’è stata lo stop dei campionati dalla Promozione in giù non ci ho pensato due volte ad accettare la proposta del Porto Rotondo. Troppo forte il richiamo del calcio giocato per rifiutare un’occasione simile. Siamo una squadra giovane che ha voglia di divertirsi. Abbiamo dieci gare per dimostrare quanto valiamo al cospetto di squadre che si sono rinforzate bene per poter tentare il salto di categoria. Noi saremo sicuramente la mina vagante di questo torneo, ma sicuramente in ogni partita entreremo in campo con il chiaro obiettivo di conquistare i tre punti».

Felice anche Danilo Ruzzittu. «Ci stiamo preparando per ripartire al meglio, spero di fare bene come del resto ho fatto nell’ultima stagione che ho indossato la maglia del Porto Rotondo. Scenderemo in campo per vincere, affrontiamo questo torneo con il chiaro obiettivo di crescere noi e di far crescere anche i ragazzi più giovani che il mister metterà in campo. Abbiamo lavorato bene finora, saremo pronti per la ripartenza che ci sarà il 18 aprile quando affronteremo in casa il Bosa. Sono tornato al Porto Rotondo con il chiaro obiettivo di mettermi di nuovo in gioco dopo la parentesi con la Torres, con la speranza, come già successo quattro anni fa che questo campionato sia per me un nuovo trampolino di lancio verso le categorie superiori». Paolo Muggianu



WsStaticBoxes WsStaticBoxes