Sorpresa Ilva, batte in rimonta il Taloro

Grande prestazione dei maddalenini che volano al terzo posto grazie ai gol di Di Pietro e Chiappetta nella ripresa

LA MADDALENA. L’Ilvamaddalena vola al terzo posto e si avvicina a due lunghezze dal Taloro, battuto in rimonta.

Grande prestazione di carattere della squadra maddalenina, contro un avversario grintoso e determinato, costretto ad arrendersi al duo Di Pietro-Chiappetta, che ha colpito nella ripresa.

La vice capolista dell’Eccellenza si era portata in vantaggio al quinto minuto di recupero del primo tempo con Falchi, pronto a sfruttare una palla deviata dal portiere Manis, in tuffo. Ma nella ripresa ha dovuto fare i conti con la voglia di reazione dell’Ilvamaddalena, con l’adrenalina a mille, che prima ha accorciato le distanze con la testa di Di Pietro, servito da Aiana, su calcio di punizione dalla distanza, quindi ha raddoppiato con Chiappetta (sempre di testa) su assist di Cacheiro.

Nel finale, il nervosismo è costato caro a Sau e al bomber isolano Tapparello, che hanno terminato in anticipo la gara.

La cronaca regala le prime emozioni al 4’ con il duo Chiappetta-Cacheiro, con conclusione di quest’ultimo fuori di poco. Insiste la compagine di Sandro Acciaro e al 17’ Cacheiro costringe Cossu ad intervenire e mettere in angolo. Tapparello va alla ricerca dell’ennesimo centro stagionale, ma al 22’ si deve accontentare di scheggiare la traversa.

Il Taloro si rende pericoloso al 26’ con una conclusione di capitan Mele, resa innocua da una deviazione di Dombrovoschi. Si lotta su tutti i fronti, l’Ilvamaddalena ci prova al 43’ con Aiana, ma la palla termina fuori.

L’arbitro concede cinque minuti di recupero e gli ospiti ne approfittano per passare in vantaggio: Littarru impegna Manis con una conclusione che l’estremo difensore isolano respinge tra i piedi di Falchi, abile nell’evitare Nicotera e Dombrovoschi per piazzare alle spalle del portiere.

Nella ripresa l’Ilvamaddalena è tarantolata e al 57’ Cacheiro e Aiana impegnano Cossu. Al 60’ i locali pareggiano: Aiana si incarica di battere una punizione e piazza a centro area per la testa di Di Pietro, che anticipa l’intervento di Cossu.

La frittata ospite è servita. Sulla spinta del gol i padroni di casa vanno vicini al raddoppio al 64’ con Tapparello, che da fuori area centra il palo. Aiana al 70’ conclude sul fondo e un minuto dopo Cacheiro carica il tiro alla Lorenzo Insigne, di poco fuori.

Il gol della vittoria al 77’ ad opera di Chiappetta, con un colpo di testa in avvitamento, da applausi, che vale il terzo posto in classifica e ravviva i sogni isolani.

Lorenzo Impagliazzo

WsStaticBoxes WsStaticBoxes