sport

Dinamo, euroarrivederci

Champions League di basket, i sassaresi alle 20 chiudono al Palaserradimigni ospitando il Tenerife


06 giugno 2022


SASSARI. Sventola stasera per l’ultima volta in questa stagione al PalaSerradimigni di Sassari la bandiera della Comunità Europea del basket. La Dinamo nell’ultimo turno del girone di qualificazione ospita alle 20.00 con la certezza già matematica dell’ultimo posto e quindi dell’eliminazione gli spagnoli del Tenerife, già altrettanto certi del secondo posto e quindi della qualificazione diretta alle “sweet 16” dietro la capolista del girone, Ludwigsburg, che alla stessa ora riceve il Prometey dell’ex Sassari Bilan, già del suo sicuro del terzo posto e quindi dei play-in e di una speranza in più.


Tutto già scritto sul parquet sassarese. Gara inutile? E invece è una sfida bianca da colorare di biancoblù, che a discapito dell’eliminazione acclarata, e forti della licenza quinquennale Bcl saranno europei anche il prossimo anno (a meno di retrocessione, ma non esiste un carattere tipografico per marcare uno scongiuro) e dopo aver inflitto l’unica sconfitta della stagione alla capolista tedesca vogliono il bis con la damigella d’onore che all’andata non ha fatto sconti contro un gruppo alla ricerca di se stesso.

All’andata finì 87-60 per gli isolani di Spagna, -27 e per gli isolani d’Italia un bottino d’attacco appena poco superiore al misero 56 (a 87) raggranellato in casa del Prometey nello scontro diretto che valeva il terzo posto. Era crisi, era l’euroesordio di coach Bucchi, appena subentrato a Cavina. Quella volta l’unico in doppia cifra fu Burnell (16 punti) e del resto è meglio scordare.

Ma ora la Dinamo è cresciuta, viene da due vittorie di fila in campionato e nel recente sofferto concretizzato solo nel finale dovuto al risveglio di Burnell e alla leadership di Logan e alla voglia dei giovani Treier e Diop successo su Varese, domenica, ha confermato di essere in crescita.

Stasera il regolamento Bcl permetterà a Bucchi di utilizzare anche l’americano “di troppo” Battle (6 punti in 14’ all’andata), per gestire al meglio il gruppo in vista della sfida del 26 in casa del fanalino Fortitudo Bologna, far crescere il gruppo giocando e giocando ancora, a discapito della ristrettezza di tempi. Senza trasferte. Stasera sarà il vero euroesordio di Diop dopo lo zero col Prometey, sarà un passo in più per Stefano Gentile dopo lo stop per l’infortunio e la vittoria con Varese, e a guidare il gruppo sarà ancora il play Robinson, recuperato dopo labotta subita in campionato con Varese.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.