La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Cagliari
Calcio

Cagliari, brutto 0-0 alla Domus con l’Empoli

Cagliari, brutto 0-0 alla Domus con l’Empoli

I rossoblù sprecano con Nicolas Viola (che sbaglia un rigore) l’occasione per tornare alla vittoria, e la classifica piange

30 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Cagliari bloccato sullo 0-0 dall’Empoli in una partita davvero brutta, in cui le emozioni sono arrivate dalle decisioni del Var. In ogni caso la squadra rossoblù ha avuto l’occasione per vincere la partita. A 9’ dalla fine Nicolas Viola ha però sprecato un rigore concesso per fallo di Pavoletti, e così è rimasto il risultato a reti inviolate che tiene il Cagliari dentro la zona retrocessione.

La cronaca. Squadre in campo a specchio,entrambe con il 4-3-1-2. Forfait dell’ultimo minuto per Augello, colpito da un attacco febbrile e sostituito sulla corsia di sinistra da Azzi. In attacco la coppia Lapadula-Pavoletti.

Al 14’ la prima vera occasione la costruisce l’Empoli con Caputo che serve Maldini il quale solo davanti a Scuffet viene anticipato al momento della battuta a rete dal recupero miracoloso di Azzi.

Prima conclusione del Cagliari solo al 37’: angolo di Viola e colpo di testa di Prati che però non inquadra lo specchio e spedisce la sfera a lato. Azione simile al terzo minuto di recupero, ma tocca a Pavoletti mandare la palla sul fondo.  

Avvio di ripresa con un cambio in attacco: fuori Lapadula, ammonito nel corso del primo tempo per Luvumbo. Un cambio che dà più vivacità all’attacco. All’11’ colpo di testa ravvicinato di Pavoletti e Caprile sventa con un colpo di reni deviando la sfera.

Al 65’ segna Viola su punizione con una papera di Caprile, ma il Var annulla per un presunto fallo di Pavoletti sul portiere dell’Empoli. Decisione molto dubbia.

Al 71’ rapido contropiede dell’Empoli con tiro da posizione defilata di Cambiaghi che Scuffet para in due tempi. Al 78’ ancora una incertezza difensiva, ma Scuffet riesce a deviare la sfera.

All’80’ cross di Luvumbo in area per Pavoletti è rigore per una smanacciata di Walukiewicz sull’attaccante del Cagliari. Tira Viola ma Caprile para la conclusione. Ci riprova il Cagliari 6 minuti dopo ma sul contropiede a Deiola, Luvumbo arriva un attimo di ritardo sull’uscita di Caprile.

Cambi a non finire di Ranieri che inserisce Oristanio e Petagna il quale al 94’ trova lo spiraglio giusto ma Caprile gli nega il gol con un intervento miracoloso.  L’ultimo sussulto di una partita davvero brutta in cui il Cagliari non è riuscito a giocare al meglio delle sue possibilità.

CAGLIARI (4-3-1-2): Scuffet, Zappa, Goldaniga, Dossena, Azzi (93’ Jankto); Deiola, Prati, Sulemana (89’ Oristanio), Viola (889’ Mancosu);  Pavoletti (89’ Petagna), Lapadula (46’ Luvumbo). A disposizione: Radunovic, Aresti, Hatzidiakos, Pereiro, Wieteska, Obert, Di Pardo. All. Ranieri.

EMPOLI (4-3-1-2): Caprile; Ebuhei, Walukiewicz, Luperto, Kovalenko (84’ Ismaily), Maleh (46’ Bastoni, 60’ Ranocchi); Maldini (60’ Gyasi); Cambiaghi, Caputo (73’ Cancellieri). A disposizione: Berisha, Shpendi, Marin, Baldanzi, Indragoli, Perisan. All. Andreazzoli.

ARBITRO: Maresca (Napoli).

NOTE: calci d’angolo 8-6 per il Cagliari. All’81’ Caprile ha parato un rigore calciato da Viola.

Elezioni regionali 2024
Dopo il voto

Elezioni regionali, il centrodestra ancora spera nel ribaltone

Le nostre iniziative