La Nuova Sardegna

Arabax Music Festival

Arbatax, il rap di Mahmood fa ballare tutti

di Lamberto Cugudda
Arbatax, il rap di Mahmood fa ballare tutti

L’artista con origini sarde acclamato da migliaia di fan giunti da diverse parti dell’isola

18 agosto 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Arbatax Seconda delle quattro giornate dell'Arabax Music Festival, che si tiene nel bellissimo scenario del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax. Ieri 17agosto a salire sul gigantesco palco, oltre ad altri artisti, è stato Mahmood, acclamato da migliaia di fan giunti da diverse parti dell’isola. Il rapper di origini sarde ha fatto cantare e ballare il pubblico senza un solo attino di sosta. Si sono  esibiti anche Le Donatella. DJ Diva, Marascia, Alan Caliguri e altri deejay. Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, è nato a Milano nel 1992 da madre i sarda e padre egiziano. Artista internazionale, quattro anni fa vinse il Festival di Sanremo con il brano “Soldi” (certificato quadruplo disco di platino) il che lo rende il primo artista in assoluto a vincere sia nella categoria Giovani che in quella Big nello stesso anno.

Nell’estate dello stesso anno "Soldi" infrange la soglia dei 500 milioni di streaming (di cui il 65 per cento provenienti dall’estero), diventando la canzone italiana più ascoltata di sempre su Spotify e Apple Music; nel frattempo, il relativo video supera i 100 milioni di views su YouTube.

Mahmood a oggi conta 29 dischi di platino e 7 dischi d’oro in Italia, 6 dischi di platino e 3 dischi d’oro all’estero e ha quasi 2,7 miliardi di streaming totali all’attivo. Ha pubblicato con Mondadori il libro a fumetti Ghettolimpo – Sui Sentieri dell’Anima.

A febbraio 2022 vince insieme a Blanco la 72ma edizione del Festival di Sanremo, con la canzone “Brividi" sette dischi di platino (il primo arrivato in meno di due settimane. 

In Primo Piano
L’emergenza

Campagne invase dai cinghiali: agricoltori sul piede di guerra

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative