La Nuova Sardegna

L’evento

Sassari, in piazza d’Italia l’Otello capolavoro di Giuseppe Verdi

Sassari, in piazza d’Italia l’Otello capolavoro di Giuseppe Verdi

Esauriti i 1200 biglietti, ma il palco rialzato consentirà la visione anche a chi non ha trovato posto a sedere

08 luglio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari  Il 12 luglio alle 21:30, Piazza Italia si trasformerà in un grande teatro a cielo aperto per la rappresentazione di “Otello”, il capolavoro di Giuseppe Verdi, organizzato dall'Ente de Carolis. Dopo il successo di “Pagliacci” del 2023, l’evento clou dell’estate sassarese, sostenuto dal Ministero, dalla Regione, dal Comune di Sassari e dalla Fondazione di Sardegna, vedrà 1200 spettatori che hanno acquistato i biglietti, esauriti in sole 24 ore.

L’ Ente de Carolis, grazie al progetto dell’ingegnere Emilio Sonnu, ha realizzato uno spettacolo visibile anche a chi non è riuscito a trovare posto a sedere. Il palco rialzato e l’amplificazione diffonderanno la musica in tutta l’area, trasformando i numerosi tavolini dei locali della piazza in palchi d’opera per una sera, mentre la piazza stessa diventerà una grande platea. La regia, le scene e i costumi saranno curati dal direttore del De Carolis, Alberto Gazale, che, commentando l’evento, ha dichiarato. «Anche in questa edizione vogliamo condividere il più possibile con gli spettatori questa festa collettiva della “lirica in piazza”». Sergio Oliva, che ha ottenuto un grande successo con “Pagliacci”, dirigerà nuovamente l'orchestra del De Carolis. Le prove, iniziate ieri 7 luglio sono aperte al pubblico.

Gazale ha spiegato. «Per Otello ogni prova si trasformerà in un incontro di presentazione “alla scoperta dell’opera”, in cui racconteremo agli spettatori le varie fasi della costruzione dello spettacolo. Di volta in volta il pubblico potrà conoscere i protagonisti della nuova produzione del De Carolis e vivere giorno dopo giorno le fasi di crescita e di costruzione dello spettacolo. Spiegheremo cos’è una prova di scena, una prova di regia, una prova d’insieme». 

 Sul palco salirà il coro del De Carolis preparato da Francesca Tosi e il coro delle voci bianche diretto da Salvatore Rizzu. A interpretare Otello sarà Hector Lopez Mendoza. Tra gli attesi ritorni troviamo il baritono sardo Marco Caria, che interpreterà il ruolo di Jago, mentre Angela Nisi, acclamata per la sua performance in “Pagliacci”, sarà Desdemona. Altri interpreti includono Mauro Secci (Cassio), Nicolas Resinelli (Roderigo), Tiziano Rosati (Lodovico), Michael Zeni (Montano), Stefano Arnaudo (Un araldo) e Francesca Pusceddu (Emilia). Il Light Designer sarà Tony Grandi, con Siria Colella e Gianpaolo Salis come assistenti alla regia. Michele Cosentino curerà la coreografia e Alberto Erre sarà responsabile della fonica.

In Primo Piano
Stati Uniti

Joe Biden annuncia il suo ritiro: non correrà per la Casa Bianca

Le nostre iniziative