L’opposizione attacca: solo fake news

E il presidente del consiglio regionale Pais: «Guardiamo al futuro»

ALGHERO. Sul passaggio all’Aou di Sassari del Marino dure critiche del centrosinistra in consiglio comunale, ma anche il placet delpresidente del consiglio regionale Michele Pais, algherese. «La Giunta Solinas ha avviato un percorso di rilancio e potenziamento di tutti reparti, dopo il totale svilimento del recente passato che obbligava i pazienti, spesso anziani, a vergognosi viaggi in ambulanza verso gli ospedali di Ozieri e Tempio».

Di parere diametralmente opposto la minoranza di centrosinistra in consiglio comunale, che parla di prima fake dell’anno: «Ma davvero Michele Pais continua a volerci far credere di aver restituito l'eccellenza all'Ospedale Marino? Finalmente, si opererebbe con fantastiche nuove tecnologie. Ma le sale operatorie sono sempre le stesse, senza nessuna ristrutturazione, si opera due volte alla settimana con gli anestesisti del civile che fanno i miracoli, perché sono sempre gli stessi, quelli che si dividono tra unità di terapia intensiva mai accreditata e sale chirurgiche dei due ospedali, e una volta alla settimana la sala si avvale di anestesisti in affitto, cioè a prestazioni aggiuntive. Il postoperatorio dei pazienti fragili viene fatto dal Civile nei locali che erano della rianimazione covid, sempre dagli anestesisti in carico al Civile: un via vai fra ospedali. La verità è che il Marino, in nome della robotica e del covid è stato smantellato: l’Ortopedia ha il reparto in comune con la Riabilitazione, gli altri reparti non sappiamo che fine faranno, personale compreso».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes