alghero
cronaca

L’estate sarà a bagno nella piscina scoperta

Dopo cinque anni di chiusura, partono ad aprile i lavori nell’impianto di Maria Pia Sopralluogo dell’impresa Baas di Sassari e tecnici comunali e l’assessore Peru


16 marzo 2022 di Nicola Nieddu


ALGHERO. Questa estate la piscina scoperta di Maria Pia sarà riaperta dopo circa cinque anni di chiusura. Ieri mattina si è svolto un sopralluogo nella struttura, alla presenza di tecnici e responsabili dell’impresa Baas Srl di Sassari che si è aggiudicata l'appalto da 250 mila euro ( fondi da bilancio comunale ) per i lavori di ristrutturazione e adeguamento dell'impianto, insieme ai tecnici comunali e all'assessore alle opere pubbliche Antonello Peru.

Oltre la struttura, è stato verificato lo stato dei macchinari di filtraggio e il sistema antincendio. I lavori inizieranno a breve, presumibilmente tra fine e gli inizi di aprile. Oltre il filtraggio dell'acqua e il sistema antincendio, sono previsti interventi per arginare le perdite d'acqua della vasca, con lo smontaggio completo di tutti i rivestimenti e impermeabilizzazione delle pareti e del fondo.

Lavori anche al piano terra della struttura, con opere negli spogliatoi, da rendere più funzionali per l'attività sportiva secondo la rielaborazione del Coni che prevede il non utilizzo contemporaneo delle piscine coperta e scoperta. Sranno rinnovati anche i servizi igienici, i locali di primo soccorso atleti e gli spogliatoi arbitri.

Gli interventi previsti riguardano anche l'esecuzione di manutenzione straordinaria ai fini dell'adeguamento della centrale termica.

I lavori per la piscina scoperta erano già stati affidati da tempo, ma tutto era in stand-by a causa del contenzioso tra il Comune e l’impresa che aveva in appalto la realizzazione della piscina coperta. In pratica, con il cantiere chiuso, il passaggio per la piscina scoperta era bloccato essendo le due strutture praticamente attaccate. Recentemente con un contratto di transazione stragiudiziale, approvato dalla giunta comunale lo scorso febbraio, si è risolta la vicenda della nuova piscina comunale coperta, per cui l'impresa che aveva il contenzioso con il Comune, ha consegnato le chiavi del cantiere.

Mentre per la piscina scoperta si va verso i lavori e la riapertura, per la piscina coperta, invece, risolto il contenzioso con il Consorzio Stabile Alveare Network, l'amministrazione comunale, nello specifico gli uffici delle opere pubbliche, stanno lavorando per il completamento dell'opera che è ultimata per il 90%. Mancano i pavimenti, spazi esterni, finiture e l'installazione degli impianti di filtraggio e riscaldamento dell'acqua.

Intanto, una novità, anticipata dall'assessore alle opere pubbliche, Antonello Peru, è la scelta di far montare un moderno impianto fotovoltaico, con l'obiettivo di ridurre i costi di gestione dell'impianto, per il quale sono stati reperiti i fondi. I lavori della nuova piscina coperta sono stati avviati nel novembre 2017, per un importo di 2.100.000 euro. Poi, nell'agosto del 2020, l'amministrazione comunale ha optato per la risoluzione del contratto per grave inadempimento dopo una serie di richieste di proroga, contenziosi, contestazioni, ritardi, mancati adempimenti agli ordini di servizio.

I lavori si sono fermati quasi alla fine, con ancora 300 mila euro di opere da eseguire. Ora, probabilmente, la cifra sarà da ritoccare per consentire di eseguire tutte le opere necessarie e poter, finalmente, inaugurare una struttura che la città aspetta da tanti anni.



Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.