Turista ungherese muore per un malore in mare a Chia

Inutile l'intervento dei soccorsi per rianimare l'uomo di 56 anni

PULA. Un turista ungherese di 56 anni è morto intorno alle 16 nel mare di Chia, davanti alla spiaggia di Su Giudeu. L'uomo si è sentito male appena entrato in acqua, perdendo i sensi. Il bagnino dello stabilimento Araj lo ha soccorso e trasportato a riva, tentando di rianimarlo. Con il personale dello stabilimento hanno effettuato per 45 minuti le pratiche di rianimazione.

Sul posto sono intervenuti gli uomini della Capitaneria di Porto-Guardia costiera da Cagliari e il 118. Purtroppo quando i medici sono arrivati sul posto, per il turista non c'era più nulla da fare.

Sono invece stati ricoverati al Policlinico di Monserrato altri due turisti, un 86enne e la moglie di 83 anni, che rischiavano di annegare nelle acque antistanti La Maddalena spiaggia, a Capoterra. I due si sono sentiti male mentre facevano il bagno e sono stati soccorsi. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 che li hanno stabilizzati e trasportati al Policlinico.(luciano onnis)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes