La Nuova Sardegna

Cagliari

Il giallo

Macabra scoperta a Quartu: ritrovato in spiaggia il cadavere di un 30enne oristanese

di Luciano Onnis
Macabra scoperta a Quartu: ritrovato in spiaggia il cadavere di un 30enne oristanese

La scomparsa del giovane era stata segnalata ieri alle forze dell’ordine

28 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Quartu Al momento rimane un giallo, ma potrebbe trattarsi di un gesto volontario o di un fatto accidentale, il ritrovamento di un cadavere sul litorale di Margine Rosso. È il corpo di un giovane di 30 anni originario dell’Oristanese di cui sono stati ritrovati in spiaggia uno zainetto con dentro i documenti di identità e altri effetti personali. La scomparsa del giovane era stata segnalata alle forze dell'ordine (Capitaneria di porto, polizia e vigili del fuoco) nella mattinata di ieri 27 aprile ed erano state subito attivate le ricerche a terra e in mare. Stamattina alle prime luci dell’alba il ritrovamento del corpo sulla battigia al Margine Rosso. Il corpo è stato avvistato da un uomo che passeggiava in spiaggia sul bagnasciuga all’altezza del chiosco “Ultima Fermata”. Secondo le primissime informazioni che trapelano la ricognizione esterna del cadavere da parte del medico legale avrebbe escluso la presenza di segni traumatici.

In Primo Piano
Ricerca

Einstein Telescope, la ministra Anna Maria Bernini a colloquio con Alessandra Todde: «Priorità assoluta per il governo»

Salute e sicurezza

I detenuti di Mamone assistiti nel metaverso sanitario: progetto pilota Asl di Nuoro-Amministrazione penitenziaria

Le nostre iniziative