Mutui rinegoziati, nuove polemiche

Il Forum: «Manus propone ora la nostra idea che aveva rifiutato»

MACOMER. «La nostra associazione oltre un mese fa propose un breve rinvio dell’approvazione del bilancio di previsione 2020, allo scopo di inserirvi le risorse derivanti dal Decreto “Cura Italia” e dagli Accordi stipulati dall’Anci con la Cassa Depositi e Prestiti e l’associazione delle Banche Italiane, reperendo oltre 400mila euro per sostenere le imprese e le famiglie nelle difficoltà economiche derivanti dall’emergenza sanitaria» inizia così il documento che il Forum per la rinascita ha diramato ieri sulla rinegoziazione dei mutui, dove non mancano alcune stoccate alla maggioranza consiliare. «Nonostante si trattasse di una proposta costruttiva e di assoluto buon senso, la maggioranza preferì liquidarla con supponenza e con dileggio. In particolare, l’assessore Manus parlò di “errore di calcolo o errata conoscenza di ciò di cui si parla”, con tanto di lezioncina sulle differenze tra i vari tipi di mutuo che, a suo dire, non consentivano al Comune di liberare le risorse da noi evidenziate. Ci fa piacere scoprire ora che lo stesso assessore teleconnesso in videoconferenza dalla Liguria, ha proposto alla giunta l’adozione di una delibera di indirizzo per la rinegoziazione di tutti i mutui del Comune, per “liberare risorse finanziarie per poter disporre della liquidità necessaria a sostenere famiglie e imprese in questo momento di crisi non solo epidemiologica ma soprattutto economica. Quanto l’assessore ha presentato è esattamente ciò che noi abbiamo presentato un mese fa».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes