La Nuova Sardegna

Olbia

Una serata di folk internazionale

Una serata di folk internazionale

Calangianus, si esibiranno gruppi della Polonia, dell’Iran e della Romania

31 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





CALANGIANUS. Il sogno del gruppo Folk “Lu Rizzatu caragnanesu” .di organizzare nel loro paese una manifestazione folkloristica internazionale sta per avverarsi. L’avevano pensata a giugno , durante la giornata in cui si erano presentati ai cittadini con una mostra sull’antico modo di vestire degli avi facendo indossare a ragazzi e ragazze gli abiti tradizionali.

Fu tanto apprezzata quella manifestazione, con ben cinque gruppi folk dell’ isola presenti.

E ora, con il pieno appoggio del delegato allo Spettacolo Claudio Bellu, si sono messi a lavoro. Risultato: venerdì 1° agosto è in agenda un’altra serata di folk che animerà l’estate calangianese. Ci si augura che il maltempo non danneggi ciò che è stato preparato con grandi sacrifici. Sfileranno per le vie del centro storico gruppi provenienti dalla Polonia, dalla Romania, dall’Iran, dal Cile. Si potranno ammirare danze e scenografie che rimandano ad altre realtà e popoli di terre lontane.

«Oltre a presentare oltre i balli del nostro gruppo e di quello del gruppo Folk di Torpè - dice Paolo Piga, vipresidente di Lu Rizzatu – abbiamo voluto anche i gruppi internazionali per far capire ai nostri concittadini che abbiamo iniziato un cammino in cui è indispensabile confrontarci e allo stesso tempo migliorarci, impegnati come siamo ad approfondire le nostre esperienze».

Il programma prevede alle 21 la sfilata per le vie del paese; alle 22 l’esibizione dei vari gruppi folk sul palco che verrà allestito in Via Roma. La serata verrà presentata da Emanuele Garau, personaggio di spicco del mondo del folklore. (p.z.)

Elezioni regionali 2024
Dopo il voto

Le associazioni di categoria ad Alessandra Todde: «Energia e trasporti le priorità per l’isola»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative