La Nuova Sardegna

Olbia

Guardia di finanza

Sbarcato a Olbia è stato individuato dai cani antidroga: 26enne con 34 ovuli nell’addome trasportava 500 grammi di cocaina

Controlli della guardia di finanza con l'ausilio dei cani antidroga
Controlli della guardia di finanza con l'ausilio dei cani antidroga

Gli accertamenti sono stati condotti in ospedale, l’uomo è stato arrestato

31 ottobre 2022
1 MINUTI DI LETTURA





Olbia È sbarcato in Sardegna trasportando in pancia 34 ovuli contenenti cocaina, per un totale di oltre mezzo chilo. Un uomo di 26 anni, di origine nigeriana e residenti in provincia di Trapani, è stato arrestato ieri dalla Guardia di finanza del Gruppo di Olbia al porto Isola Bianca. L'uomo, appena sbarcato dal traghetto proveniente da Civitavecchia, è stato subito individuato dai cani antidroga dei Baschi verdi, Joy e Betty. Il 26enne non ha saputo giustificare il suo viaggio in Sardegna ed era particolarmente agitato. Un primo controllo ha dato esito negativo ma i militari hanno deciso di accompagnarlo in ospedale per sottoporlo a una radiografia. L'esame ha rivelato la presenza in pancia di 34 ovuli, che dopo essere stati espulsi hanno rivelato contenere oltre 500 grammi di cocaina. Il 26 è in stato d'arresto, piantonato all'ospedale. (ANSA).

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative