Don Emanuele Deidda nuovo parroco della Cattedrale

ALES. Don Emanuele Deidda è il nuovo parroco della cattedrale. Nello stesso duomo dove cinque anni fa era stato ordinato presbitero dal vescovo Giovanni Dettori, farà il suo ingresso da titolare,...

ALES. Don Emanuele Deidda è il nuovo parroco della cattedrale. Nello stesso duomo dove cinque anni fa era stato ordinato presbitero dal vescovo Giovanni Dettori, farà il suo ingresso da titolare, stasera alle 19, con la messa presieduta dall’arcivescovo Roberto Carboni. Per anni è stato il sacerdote più giovane della diocesi: vicario parrocchiale dal 2016 al 2017 a Masullas e poi vicario parrocchiale, sino al 2021, proprio nella Cattedrale di Ales.

Direttore dell’Ufficio informatico e segretario del vescovo, è da sempre vicino ai giovani, ai bambini e alle famiglie. Attento a chi ha più bisogno e a chi soffre, continua la collaborazione con la Caritas e a non far mancare tanti momenti di preghiera. «Con grande gioia vi chiedo di assistermi nella preghiera e nell’affetto per servire la comunità della Cattedrale, con tutto me stesso», ha commentato il giorno della nuova nomina a parroco della chiesa dedicata ai santi apostoli, Pietro e Paolo. Originario di Villacidro, succede nell’incarico a monsignor Petronio Floris, il sacerdote e giornalista, decano dei direttori dei settimanali diocesani della Sardegna, morto un mese fa per una grave malattia e che proprio don Emanuele aveva assistito.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes