Allo spazio Mazzini il Componidori mancato

ORISTANO. La sua prima e unica apparizione in città risale alla notte tra il 13 ed il 14 febbraio, data in cui era previsto il primo giorno di Sartiglia 2021. Nel silenzio del lockdown cittadino,...

ORISTANO. La sua prima e unica apparizione in città risale alla notte tra il 13 ed il 14 febbraio, data in cui era previsto il primo giorno di Sartiglia 2021. Nel silenzio del lockdown cittadino, gli artisti avevano accompagnato ed installato il ritratto di Su Componidori in mostra, nei luoghi che caratterizzano la giostra oristanese, documentandone il passaggio. Nello spazio Mazzini – Galleria Mazzini, dal 17 è esposto nuovamente il quadro a grandezza naturale de ‘Su Componidori’, realizzata dagli artisti Michele Ardu e Andrea Secci. Insieme a su componidori, i visitatori dello spazio troveranno il racconto di quella surreale apparizione notturna tra sogno, illusione e realtà, raccontata, con testi e fotografie di Michele Ardu. Andrea Secci è un artista poliedrico che spazia dal mondo delle arti figurative a quelle musicali che vanta collaborazioni con artisti come Alberto Radius (chitarrista storico della Formula 3 e Lucio Battisti). Michele Ardu è un artista, con base a Londra, impegnato nel mondo della fotografia, che vanta collaborazioni prestigiose, come National Geographic, e numerose mostre anche in Regno Unito, Russia, Emirati Arabi Uniti, Taiwan e Arabia Saudita.(m.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes