La Nuova Sardegna

agricoltura

Stato-Regione, confronto sulla Pac

L’assessore Elisabetta Falchi a Roma per una difficile trattativa

27 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Oggi, l’assessore regionale dell’Agricoltura Elisabetta Falchi parteciperà a una «trattativa difficile» alla Conferenza Stato-Regioni per definire l’attuazione concreta della nuova Pac. L’esponente dell’esecutivo mette in evidenza come la complessità del negoziato nasca «anche dal fatto che al momento della nomina era in stato già avanzato e in parte compromessa da una serie di accordi che lasciavano poco margine di movimento». L’assessore parla di «passaggio delicatissimo, di assoluto rilievo per il rilancio dell’agricoltura sarda nei prossimi sette anni». «Siamo impegnati con tutte le nostre forze dalla metà di aprile a recuperare il terreno perduto nel semestre settembre 2013/febbraio 2014», spiega la Falchi, «periodo in cui la Sardegna non ha svolto come avrebbe dovuto il proprio compito sul piano politico-istituzionale. Le trattative e le scelte della fase attuale sono di fondamentale importanza, perchè caratterizzeranno sul piano operativo buona parte del futuro della nostra agricoltura e, quindi, dell’economia della nostra regione. Ecco perchè dobbiamo avere ben chiari i nostri obiettivi e puntare con decisione ad ottenere risultati concreti a beneficio dell’agricoltura e del sistema agroalimentare sardi».

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative