Covid, Sardegna di nuovo in rosso nelle mappe del rischio dell'Ue

Le classificazioni aggiornate sono state pubblicate oggi 29 luglio dall'Ecdc, il centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Aumento dei casi in almeno mezza Europa

BRUXELLES. Sicilia e Sardegna tornano in rosso nelle mappe aggiornate pubblicate oggi 29 luglio dall'Ecdc, il centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, che vede un aumento dei casi almeno in mezza Europa. La maggior parte dell'Italia vira in giallo, mentre restano verdi soltanto Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata al Sud, e Valle d'Aosta e Piemonte al Nord. La Spagna è quasi interamente rosso scuro, e rossa la maggior parte di Grecia e Francia.

Anche gran parte dell'Olanda, Cipro e la Corsica sono in rosso scuro, ovvero i casi di Covid sono più di 500 ogni 100mila abitanti. Interamente rossi Irlanda e Portogallo (tra 200 e 500 casi ogni 100mila abitanti), parzialmente rossa la Danimarca.

Salve per ora, quindi restano in verde, Germania, Austria, Polonia e tutti Paesi dell'Europa dell'Est, oltre a Svezia, Finlandia e Norvegia. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes