Gedi cede il quotidiano La Nuova Sardegna al Gruppo Sae

Sottoscritto un accordo per la cessione della testata. Manzoni continuerà a realizzare la raccolta pubblicitaria

SASSARI. Il Gruppo GEDI ha comunicato di aver sottoscritto un accordo per la cessione della testata La Nuova Sardegna al gruppo editoriale SAE SpA. L’operazione fa seguito alla cessione di quattro testate GEDI alla stessa SAE avvenuta nell’ottobre 2020.

"Nel ringraziare DBInformation - si legge nella nota di GEDI -, che dal 2016 ha gestito la testata con professionalità e competenza, GEDI ritiene che la Nuova Sardegna possa aprire ora una nuova pagina della sua storia, costruendo il suo futuro a partire da solide basi. La concessionaria A. Manzoni & C. continuerà a realizzare la raccolta pubblicitaria per la testata".

La notizia è stata annunciata anche con un comunicato del Gruppo Sae-Sapere Aude Editori: è stato raggiunto un accordo con il Gruppo Gedi per l’acquisizione del quotidiano La Nuova Sardegna. "Le parti si sono incontrate ieri, mercoledì 24 novembre, a Torino per sottoscrivere il contratto preliminare di acquisto che sarà perfezionato nell’arco dei prossimi mesi - si legge nella nota di Sae -. Il Gruppo Sae, che già nell’ ottobre 2020 ha acquisito sempre da Gedi le testate de Il Tirreno, Gazzetta di Modena, Gazzetta di Reggio e la Nuova Ferrara, intende così proseguire nella sua strategia editoriale di investimento su autorevoli e storiche testate locali, nella ferma convinzione che l’editoria quotidiana di prossimità, cartacea e digitale, e il patrimonio professionale e umano che essa porta con sé, siano il fondamentale presupposto di un “ritorno al futuro” per l’intero sistema dell’informazione del nostro Paese".

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes