La Nuova Sardegna

Decimomannu

Inaugurato il nuovo campus dell’International Flight Training School: ospiterà allievi piloti da tutto il mondo

Inaugurato il nuovo campus dell’International Flight Training School: ospiterà allievi piloti da tutto il mondo

Potrà contare su infrastrutture moderne e tecnologicamente all’avanguardia a partire dal Ground Based Training System

11 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Decimomannu È stato inaugurato ufficialmente questa mattina nella base aerea di Decimo il nuovo campus dell’International Flight Training School (IFTS), alla presenza dei vertici della Difesa, dell’Aeronautica Militare e della Leonardo, autorità politiche, militari e religiose della Regione Sardegna ed una nutrita rappresentanza di capi delle forze aeree straniere. I tre partner della scuola di volo internazionale per top gun sono l’Aeronautica Militare, l’azienda di stato Leonardo per l’innovazione e la Regione erano rappresentate rispettivamente dal capo di Sato Maggiore Luca Goretti e dal sottosegretario della Difesa Perego di Cremnago, dal nuovo amministratore delegato Roberto Cingolani e dall’assessore agli Affari Generali Andreina Farris. Il nuovo campus, che si sviluppa su una superficie complessiva di 130.000 metri quadrati (pari a 18 campi di calcio), ospiterà allievi piloti da tutto il mondo e potrà contare su infrastrutture moderne e tecnologicamente all’avanguardia a partire dal Ground Based Training System (GBTS) - una struttura in cui sono ospitati i sistemi di addestramento a terra di ultima generazione, un nuovissimo hangar, una linea volo per i velivoli T-346A, un nuovo centro logistico e di manutenzione nonché nuovi ed accoglienti alloggi per l’ospitalità degli allievi piloti e del personale della scuola. L’IFTS è stata descritta negli interventi del sottosegretario della Difesa, del capo di Stato maggiore dell’Aeronautica, dell’AD di Leonardo e dall’assessore Farris come “un’eccellenza italiana di valore internazionale, punto di riferimento per l’addestramento avanzato dei piloti militari delle aeronautiche di tutto il mondo”, in pratica una eccellenza di massimo livello internazionale. Gli allievi volano su caccia tecnologicamente avanzati, come ad esempio i velivoli Eurofighter o gli F-35. I primi corsi sulla base di Decimomannu sono iniziati già a luglio 2022 ospitando oltre ad allievi italiani anche paesi stranieri come Qatar, Giappone, Germania, Singapore, Austria e Canada. Ogni anno verranno formati 80 piloti e una ventina di istruttori di volo.(luciano onnis)

In Primo Piano
La testimonianza

«Sfinito dopo 10 ore di fuoco», Franco Casula a Orotelli racconta la guerra impari dei Forestali

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative