La Nuova Sardegna

Politica

Giunta regionale: Desirè Manca al Lavoro, Francesco Spanedda all’Urbanistica e Gianfranco Satta all’Agricoltura

Alessandra Todde il giorno della vittoria alle Regionali
Alessandra Todde il giorno della vittoria alle Regionali

L’esponente più votata del Movimento 5 stelle ha accettato l’assessorato. Via libera anche per il docente universitario e per l’esponente sassarese dei Progressisti

08 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Oggi lunedì 8 aprile, alla vigilia della seduta inaugurale della XVII legislatura, la presidente Alessandra Todde ha convocato a mezzogiorno in presenza un maxi vertice con i dieci partiti del Campo largo per chiudere la partita della Giunta. Sono cominciato invece gli incontri bilaterali con i gruppi in ballo per le 12 deleghe. Su alcune caselle i dubbi sono ancora molti. 

Un tassello è stato sistemato: sarà il consigliere regionale Gianfranco Satta, eletto dai progressisti nel collegio di Sassari, il nuovo assessore all’Agricoltura. L’accordo è stato raggiunto durante il primo incontro  bilaterale della mattinata di oggi. 

Agli affari generali i civici di Uniti proporranno Luisa Giua Marassi, mentre Sinistra futura Ilaria Portas alla Cultura. Sui Trasporti la scelta della presidente Todde dovrebbe ricadere sull’attuale assessore comunale alla mobilità del comune di Quartu, Barbara Manca, preferita a Gianfranco Fancello, professore universitario a Cagliari.

Confermato Francesco Spanedda all’Urbanistica, del dipartimento «Architettura, design e urbanistica» di Alghero. Dalla sua ci sarebbero diverse ricerche sul rapporto complicato tra ambiente e sviluppo, allievo di Giovanni Maciocco, padre fondatore della stessa facoltà.

Desirè Manca, esponente del M5S, la più votata alle Regionali di febbraio, ha accettato l’assessorato al Lavoro. 

In Primo Piano
Il focus

Top 1000: aziende più forti, il personale la vera ricchezza

di Serena Lullia
Le nostre iniziative