A Esporlatu un cippo commemorativo per il Milite ignoto

ESPORLATU. Il prossimo 2 settembre Esporlatu inaugurerà un cippo commemorativo dedicato al Milite ignoto. «La data di questa inaugurazione non è stata scelta a caso ma proprio per voler ricordare la...

ESPORLATU. Il prossimo 2 settembre Esporlatu inaugurerà un cippo commemorativo dedicato al Milite ignoto.

«La data di questa inaugurazione non è stata scelta a caso ma proprio per voler ricordare la ricorrenza del 2 settembre 1945 – ha spiegato il primo cittadino Franco Furriolu –. In quel giorno in Giappone veniva firmato il documento che poneva fine al conflitto della seconda guerra mondiale». L’amministrazione del piccolo centro del Goceano ha inoltre attribuito al Milite ignoto la cittadinanza di Esporlatu come gesto simbolico, rispondendo all’invito del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella rivolto a tutti i sindaci italiani. Il cippo è stato curato dallo scultore Fernando Mussone. Il cippo verrà posizionato proprio per questo motivo nella piazza dedicata ai caduti nelle due guerre mondiali. Già alcuni anni fa il Comune di Esporlatu aveva aggiunto il nome di Filippo Marche a quello degli esporlatesi caduti nelle due guerre mondiali. «Con questo gesto – ha concluso Furriolu – Esporlatu non vuole dimenticare nessuno. E' un chiaro segnale che rimarca la nostra volontà di condanna verso ogni forma di violenza e di sopruso per favorire la costruzione e la tenuta di una società di pace e fratellanza».

Elena Corveddu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes