La Nuova Sardegna

Sport

I giovani del Latte Dolce si prendono tutto

I giovani del Latte Dolce si prendono tutto

Ai biancocelesti i titoli regionali Allievi e Giovanissimi nelle finali con la San Francesco Quartu

26 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





ORISTANO. Il Latte Dolce conquista per il secondo anno di fila il titolo regionale degli Allievi battendo di misura i quartesi della San Francesco con un gol di Scotto. I ragazzi di mister Giovanni Mallau fanno doppietta per la società, dopo la vittoria conquistata dai Giovanissimi nella partita della mattina, e portano a casa il secondo trofeo della giornata, ribadendo la validità del grande investimento operato sul settore giovanile dalla società sassarese, da sempre ai vertici a livello regionale e capace di prendersi le sue soddisfazioni anche a livello nazionale.

Sul campo neutro di Sa Rodia, a Oristano, nel pomeriggio l’undici sassarese si è imposto sugli avversari di Quartu Sant’Elena, squadra che lo stesso mister Gaetano Bracciale ha definito emergente e che porta a casa un ottimo secondo posto, ben oltre le aspettative iniziali. I sassaresi si prendono il campo sin dalla prima parte di gara, arrivando più volte a minacciare la porta avversaria. La San Francesco però non abbassa la guardia e si rende pericolosa al quarto d’ora con Caddeo, che su azione di contropiede cerca la porta del Latte Dolce, ma la rete di De Mattia resta inviolata.

Il risultato si sblocca dopo una decina di minuti della ripresa in seguito a una mischia in area risolta da Scotto, che sigla così la rete che decide il match. Anche nel secondo tempo i sassaresi creano più degli avversari, alla ricerca del raddoppio. Brividi per la squadra di Mallau perché l’orgoglio dei campidanesi emerge nelal parte finale della partita con i giocatori di Quartu che si fanno vedere al 72’ nell’area sassarese:Murgia dalla distanza tenta la conclusione ma ancora una volta De Mattia salva la porta con una gran parata in angolo, garantendo la festa ai compagni. Alla fine abbracci e scene di gioia in campo e negli spogliatoi per un successo meritato visto il comportamento dei baby lattedolcini in tutto il corso del campionato e della fase finale. Ai quartesi la soddisfazione di essere andati vicinissimi alla doppia impresa: ci sarà tempo per riprovarci.

Caterina Cossu

In Primo Piano
Criminalità

Nuoro, 45 chili di marjuana e 74mila euro in contanti: arresto della polizia in città

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative