Calcio, un bimbo dice "buu buu negretto" e Muntari gli regala la sua maglia

Dopo l'intervista del giocatore a Sky nei social impazzano i like sul dialogo tra il calciatore e il ragazzino che si sarebbe messo a piangere per la vergogna

CAGLIARI. Sulley Muntari l'ha raccontata ai microfoni di Sky e ha fatto il giro del web. Durante l'intervallo della partita Cagliari-Pescara un bambino avrebbe urlato al calciatore "buu buu sei un negretto" e Muntari, in risposta, si sarebbe tolta la maglia porgendola al piccolo.

La frase di accompagnamento al gesto: "Dì a tuo padre che ti insegni a non essere razzista". Il bambino rosso di vergogna si sarebbe messo a piangere.

Chi ha postato la storia si è ritrovato con i like di persone che dicono di essere stati a pochi metri da Muntari mentre avveniva questa scena

WsStaticBoxes WsStaticBoxes