La Nuova Sardegna

Sport

I dirigenti del Seregno: "Aggrediti, il mandante è Ninni Corda"

Ninni Corda recentemente licenziato dalla carica di direttore generale del Seregno calcio
Ninni Corda recentemente licenziato dalla carica di direttore generale del Seregno calcio

Pesanti accuse della squadra di calcio verso il suo ex dg che si difende: "Tutto falso"

03 dicembre 2021
1 MINUTI DI LETTURA





SEREGNO. Minacce di morte, aggressioni fisiche e un pugile inviato in campo a minacciare i giocatori. È quanto denunciato ai carabinieri dal portiere del Seregno Calcio, dal vicepresidente e da altri 2 tesserati. Secondo gli accusatori il mandante sarebbe l’ex dg Ninni Corda. Secca la replica del dg nuorese che ha presentato una denuncia per diffamazione. «Tutto falso».

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

In Primo Piano
Meteo

Nubifragi e grandinate: dal Sassarese alle Baronie il maltempo colpisce il nord Sardegna

Le nostre iniziative