La Nuova Sardegna

Cagliari

Tragedia

Cade in mare e annega un pescatore dilettante nel porto di Sant'Antioco

Cade in mare e annega un pescatore dilettante nel porto di Sant'Antioco

Il corpo è stato visto da un passante nello specchio d’acqua dell’ex Sardamag

05 agosto 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Sant’Antioco Tragedia in un tratto del porto dove un pescatore dilettante di 58 anni, Roberto Brugattu,  di Sant’Antioco, è morto dopo essere caduto in acqua per un malore o perché sospinto da una folata di vento mentre si trovava sulla banchina. Il corpo, galleggiante a pelo d’acqua, riverso verso il fondo nel tratto davanti agli impianti della ex Sardamag,  è stato notato da una persona che ha subito dato l’allarme. È intervenuta la guardia costiera con i suoi natanti leggeri e il corpo è stato recuperato e portato a terra, dove sono state espletate le formalità di rito e l’ispezione esterna da parte di un medico legale della Asl. Ancora non è stato accertato il punto in cui il pescatore è finito in acqua, con il corpo che potrebbe essere trasportato fin lì dal moto ondoso del mare agitato.(l.on)

In Primo Piano
Monta la protesta

Agricoltori e allevatori sardi si mobilitano: il 17 giugno comincia il “mese della collera” contro i danni della siccità

Le nostre iniziative